HOME Articoli

Editoriali Quali rimedi contro la cartella esattoriale per sanzioni amministrative?

Editoriali Pubblicato il 6 maggio 2014

Articolo di




> Editoriali Pubblicato il 6 maggio 2014

Cartella di pagamento inviata da Equitalia per la riscossione di multe per violazione del codice della strada; opposizione, opposizione all’esecuzione, opposizione agli atti esecutivi: quale il rimedio migliore?

Esistono tre diversi tipi di opposizione, previsti dalla legge, per impugnare le cartelle esattoriali emesse dall’agente della riscossione, in caso di violazioni del codice della strada. Ognuna di essa è possibile per determinati tipi di vizi. Così, è importante avere piena conoscenza di questa tripartizione, per evitare di subire il rigetto del ricorso.

Ecco dunque quale rimedio scegliere.

1) Qualora sia mancata la notificazione dell’ordinanza-ingiunzione o del verbale di accertamento della violazione al codice della strada:

in tal caso, sarà necessario ricorrere con il rimedio dell’opposizione consueta al giudice di pace, prevista dalla legge n. 689/1981. È il classico rimedio che si usa anche per impugnare le multe e qualsiasi altro tipo di sanzione amministrativa.

Bisognerà limitarsi a contestare la mancata notifica del cosiddetto “atto prodromico”, ossia dell’atto dal quale è scaturita, poi, la cartella di pagamento di Equitalia.

2) Nel caso di mancanza di un titolo legittimante l’iscrizione a ruolo o qualora si adducano fatti estintivi sopravvenuti alla formazione del titolo:

in tal caso l’opposizione all’esecuzione ex art. 615 cod. proc. civ.

È l’ipotesi, per esempio, in cui il soggetto destinatario della cartella esattoriale sia diverso da colui che abbia subìto la multa; oppure nell’ipotesi in cui la multa sia già stata pagata o sia intervenuta la prescrizione del diritto dell’amministrazione alla riscossione.

3) Qualora si deducano vizi formali della cartella esattoriale o del successivo avviso di mora:

in tal caso bisogna optare per l’opposizione agli atti esecutivi ex art. 617 cod. proc. civ.

note

Autore immagine: 123rf.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI