Diritto e Fisco | Articoli

La foto di gossip scandalistico è cronaca di pubblico interesse? Si!

7 maggio 2014


La foto di gossip scandalistico è cronaca di pubblico interesse? Si!

> Diritto e Fisco Pubblicato il 7 maggio 2014



Paparazzo immortala la relazione tra un personaggio famoso e una amica: anche il gossip è di interesse pubblico.

Quando si parla di diritto di cronaca e di notizie di pubblico interesse si pensa, quasi sempre, ad argomenti di attualità dal tenore politico, sociale, economico o di cronaca. Ma mai si penserebbe che una news di gossip possa essere considerata di “rilevante utilità sociale”. E invece, secondo una sentenza della Cassazione di questa mattina [1], anche lo scandalo “rosa” rientra nel diritto di cronaca quando coinvolge personaggi pubblici le cui vicende, anche personali, interessano (o meglio, “intrattengono”) la collettività.

Così, la Suprema Corte ha ritenuto legittima la pubblicazione di una foto, scattata a Formentera, comprovante la relazione tra un noto cantante e una donna, entrambi protagonisti di “tenerezze, abbracci e baci focosi”.

Andy Wahrol una volta disse: “In futuro tutti saranno famosi. Per quindici minuti”. E aveva previsto bene. Perché nella società dell’informazione multimediale, dove le notizie viaggiano al giro di secondo, chiunque può trovarsi immortalato a propria insaputa e anche contro il proprio volere.

Non si può invocare la privacy quando si ha a che fare con la notorietà. Le foto strappate in luoghi pubblici o aperti al pubblico, sebbene di nascosto, possono essere pubblicate, anche in mancanza di consenso degli interessati. L’importante, ovviamente, è che le stesse non ritraggano anche soggetti minori (si pensi all’immagine di un vip con il figlio minorenne, senza l’oscuramento del volto di quest’ultimo).

La pubblicazione delle fotografie scandalistiche di gossip può, quindi, essere giustificata sulla base del diritto di cronaca e dell’utilità sociale della notizia, anche alla luce della notorietà dei personaggi coinvolti (o anche di uno soltanto di essi).

Ovviamente, condizione preliminare per la legittimità della pubblicazione, è che la notizia sia sostanzialmente veritiera. Il che, nel caso di scatti fotografici, la “verità” coincide con la stessa rappresentazione fotografica (nel caso di specie, la vicinanza anche fisica – ossia “l’atteggiamento di intima affettuosità” – del personaggio famoso con la donna).

note

[1] Cass. sent. n. 9867/14 del 7.05.2014.

Autore immagine: 123rf.com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI