Green Pass: come funziona e come ottenerlo

14 Giugno 2021
Green Pass: come funziona e come ottenerlo

Covid: pronto il Dpcm, a fare i controlli saranno le forze dell’ordine e il personale di locali, esercizi pubblici e strutture ricettive. Si scarica da web, app immuni, Io e dal Fascicolo sanitario.

Green Pass: come funziona e come ottenerlo? Arriva il Green pass, il documento che attesterà il nostro stato di salute dal Covid.  Ci permetterà di viaggiare, andare in vacanza, partecipare a feste, entrare in locali, insomma tornare a vivere con regolarità. Ma come si ottiene il green pass? Chi farà i controlli? Ecco tutto ciò che c’è da sapere.

Chi può ottenere il green pass?

Vediamo subito chi può ottenere il green pass ed a quali condizioni. 

Ad ottenere il green pass potranno essere quelli che finora hanno ricevuto almeno una dose di vaccino. Per questi, il lasciapassare durerà 9 mesi che scatteranno 15 giorni dopo la prima iniezione.

Anche chi è guarito dal covid può ottenere il green pass che però scade dopo 6 mesi dalla guarigione. Quindi chi è guarito da più di 6 mesi non può ottenere il green pass se non si fa almeno una dose di vaccino. 

E se non vi volete né ammalare, né vaccinare? Il green pass si potrà ottenere anche dopo un tampone negativo (e vale per 72 ore dal tampone) o un test antigenico (in questo caso vale solo per 48 ore). 

A che serve il green pass?

Il certificato verde servirà innanzitutto per trascorrere le vacanze in Europa visto che la disciplina è condivisa da tutti gli Stati Membri che hanno adottato un apposito regolamento valido su tutto il territorio dell’Ue.

Attenzione però: alcuni Paesi chiedono anche la seconda dose di vaccino. 

Il green pass serve anche per chi vuol viaggiare dentro l’Italia e raggiungere zone arancioni e rosse. Ma soprattutto il green pass serve per partecipare alle feste legate a cerimonie come i matrimoni o per accedere alle Rsa e agli ospedali. 

A regolamentare il green pass italiano è l’atteso Dpcm sulle riaperture che ha appena incassato il parere con alcune osservazioni del Garante della privacy e che è stato messo a punto insieme ai ministeri della Salute, dell’Innovazione e al Mef. 

Chi farà i controlli sui green pass?

Attraverso una apposita app potrà essere verificato da una lunga platea di persone: oltre alle forze di polizia c’è il personale di locali di intrattenimento, strutture ricettive (come gli hotel) o pubblici esercizi (a esempio i ristoranti) oltre a luoghi dove si svolgono eventi e spettacoli. I gestori potranno quindi verificare che gli invitati o gli avventori siano in regola e quindi decidere se farli entrare o no. 

Il tutto avverrà tramite la lettura del Qr code di un’app. Una app che consentirà a questi verificatori di controllare «l’autenticità, la validità e l’integrità della certificazione, e di conoscere le generalità dell’intestatario». 

I deputati a controllare la veridicità del green pass saranno dunque non solo «i pubblici ufficiali nell’esercizio delle relative funzioni», ma anche «il personale addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi». E poi: «I soggetti titolari delle strutture ricettive e dei pubblici esercizi per l’accesso ai quali è prescritto il possesso di certificazione verde Covid-19, nonché i loro delegati» e ancora «il proprietario o il legittimo detentore di luoghi o locali presso i quali si svolgono eventi e attività per partecipare ai quali è prescritto il possesso di certificazione verde». Infine « i gestori delle strutture che erogano prestazioni sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali per l’accesso alle quali, in qualità di visitatori, sia prescritto il possesso di certificazione verde».

Come ottenere il green pass?

I certificati verdi validi anche a livello Ue saranno rilasciati dalla «piattaforma nazionale digital green.

I green pass potranno essere scaricati sul proprio telefono o stampati dai cittadini attraverso vari canali: dal « sito web dedicato, sia attraverso accesso con identità digitale sia con autenticazione a più fattori» al «Fascicolo Sanitario Elettronico»; dall’app Immuni all’app Io (anche se è finita nel mirino del Garante della privacy) fino al sistema tessera sanitaria ma in questo ultimo caso a rilasciare il certificato verde ai cittadini saranno «medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, farmacisti e altri medici delle aziende sanitarie».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

10 Commenti

  1. Buongiorno. Certo sarà dovuta a mia colpa ma non trovo più il pulsante per scaricare il pdf di articoli che mi piacerebbe salvare. Mi potete aiutare? Grazie

    1. Buongiorno a te. A fine articolo, sotto il pulsante “Richiedi una consulenza ai nostri professionisti”, accanto alla dicitura “Condividi” e alle icone dei vari social, puoi trovare la scritta “Download Pdf articolo”.

  2. Speriamo di riuscire presto a farci questo Green pass così ricominciamo a poter partecipare a feste, eventi, a viaggiare con un po’ di tranquillità in più. SI tratta di uno strumento che, se viene adottato da tutti, può aiutarci a vivere con più serenità la quotidianità.

  3. Con il Green pass, i viaggiatori non saranno sottoposti a test e/o quarantene quando viaggiano all’interno dell’Unione. Il Green pass non sarà obbligatorio per viaggiare in Europa, ma chi ne è sprovvisto, al momento di arrivo nel Paese di destinazione, dovrà sottostare alle disposizioni previste in quello Stato in materia di prevenzione (test, quarantena, ecc.). Questa notizia mi ha riempito di gioia visto che voglio andare a trovare un mio amico che non vedo da un paio di anni e si è trasferito fuori per lavoro.

  4. Informandomi sulla notizia, ho scoperto che i minori che viaggiano con genitori esentati dall’obbligo di quarantena (ad esempio, perché vaccinati), dovrebbero godere della medesima esenzione, proprio per evitare di sciogliere i nuclei familiari alla frontiera. Almeno, questa notizia consente alle famiglie di viaggiare senza sottoporre i più piccini a test o vaccinazione.

  5. Il Green pass può essere consultato dal sito dedicato sia accedendo con identità digitale sia con «autenticazione a più fattori»; tramite fascicolo sanitario elettronico, App Immuni, App IO, Sistema Ts (tramite i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta, i farmacisti ed altri medici delle aziende sanitarie, Usmaf, Sasn autorizzati alla funzione del Sistema tessera sanitaria). E questo consentirà di velocizzare alcune operazioni in modo da poter accedere a dei servizi, viaggiare dentro e fuori il territorio nazionale, partecipare ad eventi avendo a disposizione il pass con pochi clic.

  6. Quindi, aspettiamo questo primo luglio per sfruttare il Green pass e ritornare alla vita normale pian piano. Io mi sentirei più sicura con la vaccinazione perché il tampone non mi assicura che nel corso delle 48 ore o delle 72 ore una persona non possa prendersi il Covid e, di conseguenza, contagiare le altre persone. Credo che il mio ragionamento sia giusto, anche perché non ci metterei la mano sul fuoco neppure su di me, essendo probabile che una persona possa essere asintomatica e quindi partire grazie al tampone e poi scoprire di avere il virus

  7. Buonasera, per cortesia, se una persona non vuole vaccinarsi, potrà comunque muoversi in Italia col solo tampone o altro simile?Grazie.
    ps. avevo fissato appuntamento per il vaccino,ma ho preferito rimandare a causa delle confusioni che mi pare ci siano oggi.

    Grazie per una vs. risposta.
    Maria Sole

    1. Può ottenere la Certificazione verde COVID-19 la persona che è stata vaccinata contro il COVID-19, ha ottenuto un risultato negativo al test molecolare/antigenico nelle ultime 48 ore oppure è guarita dal COVID-19.

  8. Buongiorno. Una struttura sulla costa della Toscana, presso cui ho prenotato un week-end a luglio, mi ha scritto, or ora, per dirmi che per accedere alla struttura dovrò presentare il GREEN PASS: “Green Pass: tutte le regole da seguire per viaggiare sicuri nell’estate 2021 all’interno della nostra struttura… un piccolo sforzo per tutelare TUTTI!!!!”.
    E’ un normale hotel con ristorante che non mi sembra in grado di organizzare spettacoli ed eventi e presso il quale alloggerò per un week end al mare: è corretta la richiesta?
    Grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube