Diritto e Fisco | Articoli

Quali sono i diversi tipi di legato?

1 Agosto 2014
Quali sono i diversi tipi di legato?

Cosa sono il legato di specie o a efficacia diretta, legato a efficacia obbligatoria, prelegato, sublegato e legato in sostituzione di legittima.

 

Chi redige il proprio testamento può decidere di destinare alcuni beni specifici a uno o più soggetti, che non acquistano comunque la qualità di eredi. In tal caso si parla di legato.

Differenza tra legato ed eredità:

 

1. l’erede prende a tutti gli effetti il posto del defunto; quindi riceve i beni o subentra nei diritti di questo e risponde degli eventuali debiti, anche con le proprie sostanze, se necessario, a meno che non si sia cautelato accettando l’eredità con “beneficio di inventario”.

2. Il legatario invece riceve solo il bene o il diritto che gli è stato destinato e non risponde né dei debiti del defunto né delle spese che sono necessarie a trasferirgli il legato. Spese che, per inciso, rimangono a carico dell’erede.

A volte il testatore può imporre al legatario di fare o dare qualcosa a un’altra persona. Anche in questo caso, il legatario è obbligato solo nei limiti di quanto ha ricevuto e può, comunque, sottrarsi al compito assegnatogli rinunciando al legato.

Diversi tipi di legato

A seconda degli effetti che producono, i legati si distinguono in:

1. legati “di specie” o ad “efficacia diretta”: quando oggetto del legato è un determinato bene, o un diritto su tale bene (usufrutto), o comunque un diritto che appartiene a chi ha redatto il testamento, il legatario diventa titolare di quanto gli è stato attribuito già all’apertura della successione, salvo che non decida di rinunciarvi; deve però domandarne il possesso;

2. legato ad “efficacia obbligatoria”: sono tutti quei legati che richiedono, per divenire efficaci, la collaborazione dell’erede o di un altro legatario (i cosiddetti “onerati”). In questo caso il beneficiato non diventa subito titolare del diritto o del bene e, nel caso l’ “onerato” venga meno al suo obbligo, deve rivolgersi al giudice.

 

Esempio: sono di questo tipo quei legati che dispongono che l’onerato dia una cosa che non è ancora stata determinata con esattezza e che deve, quindi, essere individuata per poter essere consegnata; oppure quei legati che riguardano beni di proprietà di una terza persona, e che quindi devono essere innanzitutto acquistati e poi dati al legatario, e così di seguito.

Altri tipi di legato

Prelegato: è il legato a favore di un erede e va ad aggiungersi alla sua quota di eredità;

Sublegato: in questo caso chi ha ricevuto il legato è contemporaneamente obbligato a eseguire a sua volta un legato a favore di un altro soggetto (il cosiddetto “sublegatario”); sempre, però, nei limiti di quanto ha ricevuto;

Legato in sostituzione di legittima: il testatore può offrire un legato al posto della quota di legittima (ovvero quella quota di eredità che la legge attribuisce, inderogabilmente, ad alcuni soggetti particolari: coniuge, figli e talvolta, genitori); il legatario può scegliere tra il legato e la sua quota, a seconda di quale dei due risulti più vantaggioso.

Acquisto del legato

A differenza dell’eredità, il legato si acquista senza bisogno di accettarlo. Resta salva, comunque, la possibilità di rifiutare.


note

Norme di riferimento

Art. 588, libro II, cod. civ.

Autore immagine: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube