Diritto e Fisco | Articoli

Il ritiro della patente all’estero

31 Agosto 2014
Il ritiro della patente all’estero

Sono stato fermato in Spagna per guida in stato di ebbrezza: a seguito di un processo abbreviato mi sospenderanno il diritto di guidare in Spagna e mi daranno una multa; mi verrà ritirata anche la patente italiana?

In generale, per il principio di territorialità, la legge nazionale obbliga tutti coloro che si trovano nel territorio di quello Stato e, pertanto, il lettore sarà giudicato secondo le procedure previste in Spagna per il reato di guida in stato di ebbrezza, con le conseguenze giuridiche secondo il diritto ivi vigente.

Per quanto riguarda il ritiro della patente di guida, la Convenzione di Vienna del 1968 prevede che le parti contraenti possono procedere con tale misura nei confronti di un conducente che commetta sul loro territorio un’infrazione che comporti il ritiro della patente di guida in virtù della loro legislazione, negandogli il diritto di usare sul loro territorio la patente stessa, nazionale o internazionale, di cui è titolare.

Tale convenzione prevede, altresì, che in simile caso l’autorità competente dello Stato che ha ritirato il diritto di usare la patente potrà:

a) farsi consegnare la patente e conservarla fino alla scadenza del periodo durante il quale è ritirato il diritto di usare la patente stessa o finché il conducente lasci il suo territorio, se tale partenza ha luogo prima della scadenza di tale periodo;

b) avvisare del ritiro del diritto di usare la patente l’autorità che ha rilasciato o a nome della quale è stata rilasciata la patente;

c) se si tratta di patente internazionale, apporre sull’apposito spazio la menzione che la patente non è più valida nel suo territorio;

 

d) nel caso in cui essa non abbia applicato la procedura prevista al punto a), completare la comunicazione menzionata al punto b), chiedendo all’autorità che ha rilasciato la patente o a nome della quale è stata rilasciata la patente, di avvisare l’interessato della decisione presa nei suoi confronti.

In considerazione di quanto previsto dalla Convenzione, quindi, fermo restando che l’interdizione alla guida avrà effetto solo nello Stato ove è stata commessa la violazione, nel caso descritto dal quesito, la patente potrà essere ritirata dall’autorità competente in Spagna, ma l’automobilista potrà ottenerne la restituzione al momento in cui si appresterà a lasciare il territorio spagnolo.


note

Autore immagine: 123rf.com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube