Diritto e Fisco | Articoli

Caparra confirmatoria: cos’è

22 Maggio 2014


Caparra confirmatoria: cos’è

> Diritto e Fisco Pubblicato il 22 Maggio 2014



In tema di vendita immobiliare, la clausola con la caparra è normalmente contenuta nel contratto preliminare (cosiddetto “compromesso”), per poi essere assorbita nel prezzo finale di vendita con il rogito notarile.

La caparra confirmatoria è la somma di denaro che, al momento della conclusione del contratto preliminare per la vendita di un immobile (anche detto, comunemente, “compromesso”) l’acquirente versa al venditore, per confermare la serietà dell’impegno assunto.

Come funziona

Deve essere esplicitamente definita nel preliminare, indicandone anche gli estremi di pagamento, che non può avvenire in contanti, ma con sistemi tracciabili come assegni non trasferibili o bonifici bancari.

È sconsigliabile versare somme superiori al 10% del prezzo complessivamente dovuto.

Al momento in cui si perfeziona la vendita, la caparra confirmatoria viene scalata dal prezzo finale; e l’imposta pari allo 0,5% della somma, pagata alla registrazione del preliminare, può essere dedotta dall’imposta di registro dovuta per la vendita (se non soggetta a Iva).

Se invece la vendita non si realizza, perché una delle due parti si rifiuta di stipulare il contratto definitivo, senza giustificato motivo, la caparra ha una funzione di garanzia:

a) se a non voler dar seguito al preliminare è l’acquirente, il proprietario può recedere dal contratto e trattenere quanto ricevuto;

b) se invece ad essere inadempiente è il proprietario, l’acquirente ha diritto a ricevere il doppio della caparra versata.

Quando si decide di avvalersi della caparra confirmatoria, e di ritirarsi dal contratto, non si può agire in tribunale per ottenere il risarcimento degli eventuali maggiori danni derivanti dalla vendita “saltata”.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI