Diritto e Fisco | Articoli

Come avere online documenti e certificati del Fisco

15 Luglio 2021 | Autore:
Come avere online documenti e certificati del Fisco

Consegnare una pratica, ottenere l’attribuzione del codice fiscale o chiedere la partita Iva: i servizi più recenti via Internet dell’Agenzia delle Entrate.

Il Fisco a portata di clic. Attraverso il portale dell’Agenzia delle Entrate è possibile fare documenti o richiedere dei certificati che fino a poco tempo fa comportavano una gran perdita di tempo facendo la coda agli sportelli fisici. Adesso, invece, l’Agenzia mette a disposizione un servizio web per ottenere un duplicato del codice fiscale o della tessera sanitaria, una dichiarazione di successione o un certificato di attribuzione della partita Iva. Il servizio si chiama «Consegna documenti e istanze» ed è disponibile accedendo al sito delle Entrate (agenziaentrate.gov.it) tramite Spid, Carta d’identità elettronica (Cie) o Carta nazionale dei servizi (Cns). Appare utile, dunque, sapere come avere online documenti e certificati del Fisco risparmiando tempo e fatica.

Il servizio si aggiunge a quelli già attivi su Internet e permette al cittadino di inviare documenti e ricevere assistenza, senza dover necessariamente recarsi presso un ufficio territoriale dell’Agenzia. Inoltre, nell’area riservata, è stata predisposta una funzione dedicata al rilascio dei certificati di attribuzione del codice fiscale e della partita Iva, due certificazioni che fino a ieri erano rilasciate solo allo sportello. È possibile in questo modo generare, scaricare e stampare il certificato in formato originale e in copia conforme. Ecco come utilizzarlo per avere online documenti e certificati del Fisco.

Consegna documenti online del Fisco: come funziona il servizio?

Il servizio online «Consegna documenti e istanze» dell’Agenzia delle Entrate non richiede l’installazione di alcuna applicazione: basta collegarsi al sito delle Entrate e accedere all’area riservata tramite Spid, Carta d’identità elettronica o Carta nazionale dei servizi. Altrimenti, se il contribuente ne è in possesso, può utilizzare le credenziali Fisconline/Entratel.

Una volta entrati nell’area riservata, bisogna accedere al menù «Servizi per» e cliccare su «Richiedere». Si aprirà un nuovo menù con otto voci. Quella che ci interessa in questo caso è l’ultima in basso, ovvero «Istanze e certificati».

Nella pagina successiva, va selezionata la voce «Nuova consegna» e seguire i passi indicati, ovvero:

  • Anagrafica: occorre inserire codice fiscale, nome e cognome;
  • Contatti: è obbligatorio riportare un indirizzo di posta elettronica, ma è possibile lasciare anche un recapito telefonico (cellulare e/o fisso);
  • Motivazione: tipo di documento da consegnare, descrizione, ufficio al quale va indirizzato (direzione regionale, provinciale o territoriale o centro operativo) e motivo per cui avviene la consegna (spontaneo o su richiesta);
  • Upload: si tratta dell’azione necessaria per caricare il documento nella piattaforma. Sono ammessi i file pdf, tif e tiff di dimensione non superiore ai 20 Mb per un massimo di 10 file;
  • Riepilogo: la pagina conclusiva serve a verificare la correttezza delle informazioni e dei documenti inseriti. In basso a sinistra, c’è la voce «Invia» per effettuare la consegna.

Tornando alla pagina «Istanze e certificati», dove aveva cliccato su «Nuova consegna», il contribuente trova anche la voce «Consulta le consegne effettuate», per avere la certezza (e la memoria) di ciò che ha inviato nel tempo all’Agenzia delle Entrate tramite la piattaforma. Nell’elenco delle consegne troverà la ricevuta, mentre nel caso in cui la verifica dei documenti consegnati abbia un esito negativo, l’utente riceverà un avviso via sms o e-mail a seconda del recapito che ha lasciato alla voce «Contatti».

Come avere il certificato di successione online?

Un altro dei servizi online più recenti messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate è quello che consente di ottenere via Internet un certificato di successione.

In pratica, accedendo sempre all’area riservata con le proprie credenziali, è possibile inviare via web la dichiarazione e la domanda di volture catastali in tempo reale e senza l’installazione di alcun software.

L’utente avrà a disposizione un percorso guidato per riempire correttamente i campi, segnalando eventuali errori, e per importare i dati in possesso dell’Agenzia. Viene inoltre offerto supporto alla compilazione tramite alcuni messaggi che segnalano in tempo reale l’inserimento di dati non corretti o documenti non conformi, sulla base delle informazioni in possesso del Fisco.

Sempre dall’area riservata del portale dell’Agenzia delle Entrate è possibile chiedere l’attribuzione del codice fiscale e della partita Iva, nonché la variazione di dati o la cessazione attività ai fini Iva.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube