Diritto e Fisco | Articoli

Mancato pagamento assicurazione: la patente viene sospesa?

28 Ottobre 2021 | Autore:
Mancato pagamento assicurazione: la patente viene sospesa?

Cosa succede al permesso di guida se non si fa o non si rinnova la polizza obbligatoria Rc auto? Dove si deve tenere il veicolo privo di copertura?

Chiunque abbia un veicolo è obbligato a fare l’assicurazione Rc auto sulla responsabilità civile per poter circolare su una strada aperta al traffico. E fin qui, ci siamo. Cosa si rischia, però, se ci si mette al volante senza aver sottoscritto o rinnovato la polizza? Oltre alla multa, per il mancato pagamento dell’assicurazione la patente viene sospesa?

La polizza sulla responsabilità civile è l’unica obbligatoria. Tutte le altre, come ad esempio quelle per furto e incendio, vetri, eventi atmosferici, ecc., sono facoltative. Significa che chi non ha fatto l’assicurazione Rc auto dovrà tenere la macchina in garage o, comunque, in un posto non aperto alla circolazione pubblica finché non fa o rinnova la polizza. In caso contrario, se si azzarda a guidare senza assicurazione e viene fermato ad un normale controllo, rischia delle sanzioni pesanti che vanno dal pagamento di una somma di denaro al sequestro del veicolo. E il permesso di guida, invece? La patente viene sospesa per il mancato pagamento dell’assicurazione? Vediamolo di seguito.

Mancata assicurazione: per quanto tempo si può guidare?

Il mancato pagamento dell’assicurazione non comporta automaticamente la sospensione della patente o un altro tipo di sanzione. La normativa consente un periodo di tolleranza di 15 giorni dalla data in cui scade la polizza obbligatoria Rc auto. È la conseguenza dell’abolizione del tacito rinnovo, entrata in vigore nel 2013. L’assicurazione, insomma, non si rinnova in automatico se l’automobilista non lo impedisce ma bisogna rifarla di volta in volta alla scadenza.

Va precisato, però, che il periodo di tolleranza è valido solo per le polizze sulla responsabilità civile sottoscritte per 12 mesi. Significa che i 15 giorni di copertura «extra» non sono validi per le polizze di durata inferiore, cioè per quelle giornaliere, mensili, semestrali, ecc.

Mancata assicurazione: cosa si rischia?

A parlare del rischio di guidare senza assicurazione ci pensa l’articolo 193 del Codice della strada, che stabilisce l’obbligo di avere una polizza Rc auto sulla responsabilità civile. In base a quanto previsto da questo articolo, chi si mette in strada senza assicurazione o senza averla rinnovata alla scadenza rischia una sanzione da 866 a 3.464 euro. Il veicolo viene sospeso dalla circolazione e portato in un luogo non aperto al traffico.

Non è finita, però. Se nell’arco di due anni – continua il Codice – lo stesso automobilista incorre nella stessa violazione per almeno due volte, la sanzione amministrativa raddoppia e scatta la sospensione della patente da uno a due mesi. Una volta versata la sanzione e pagata l’assicurazione con una copertura Rc di almeno sei mesi, l’auto non viene restituita subito al proprietario: è previsto, infatti, il fermo amministrativo di 45 giorni decorrenti dal giorno in cui è stata versata la sanzione. Quindi: prima si paga, prima inizia il periodo di fermo amministrativo e prima si rientra in possesso dell’auto. L’automobilista dovrà farsi carico anche delle spese di prelievo, trasporto e custodia sostenute per il sequestro del veicolo e per il successivo fermo.

Rispetto alle cifre sopra indicate (da 866 a 3.464 euro), è possibile beneficiare di una riduzione del 50% in due casi, previsti in questo modo dal Codice della strada:

  • quando la polizza Rc viene rinnovata nei 15 giorni successivi alla scadenza;
  • quando l’interessato, entro 30 giorni dalla contestazione della violazione, previa autorizzazione dell’organo accertatore, esprime la volontà e provvede alla demolizione e alle formalità di radiazione del veicolo. In tal caso, l’automobilista ha la disponibilità del veicolo e dei documenti relativi esclusivamente per le operazioni di demolizione e di radiazione previo versamento presso l’organo accertatore di una cauzione pari all’importo della sanzione minima edittale (866 euro). Ad avvenuta demolizione certificata a norma di legge, l’organo accertatore restituisce la cauzione, decurtata dell’importo previsto a titolo di sanzione amministrativa pecuniaria.

Mancata assicurazione: quando viene sospesa la patente?

Abbiamo già visto uno dei casi in cui il mancato pagamento dell’assicurazione può comportare la sospensione della patente, ovvero quando per almeno due volte in due anni si viene trovati alla guida di un veicolo senza la copertura della polizza Rc auto. La sospensione, lo ricordiamo, va da uno a due mesi.

Patente sospesa anche per chi, non avendo pagato l’assicurazione, va in giro con i documenti contraffatti: una falsa polizza, un contratto Rc auto con la scadenza ritoccata, ecc. In questo caso, il permesso di guida viene congelato per un anno.

Mancata assicurazione: come evitare la sospensione della patente?

Ci sono solo due modi per evitare la sospensione della patente per mancato pagamento dell’assicurazione. Il primo, il più evidente, è fare la polizza Rc auto o di rinnovarla alla scadenza, senza ritardi, per non incappare in sanzioni amministrative o accessorie.

L’altro modo per non trovarsi con il permesso di guida congelato è quello di non utilizzare la macchina finché non ci si sarà messi in regola. Può capitare a chiunque di attraversare un momento di difficoltà in cui anche i 10 euro sono fondamentali per arrivare alla fine del mese e di dover stabilire delle priorità al momento di fare delle spese necessarie. In quel caso, meglio non rischiare di dover pagare una multa salata e di dover affrontare le conseguenze di andare in giro senza assicurazione.

Attenzione, però, perché l’auto deve essere parcheggiata in un’area privata chiusa alla circolazione, come ad esempio un garage o il cortile di un condominio. Altrimenti, se si lascia, ad esempio, nel parcheggio pubblico sotto casa o accanto a un marciapiede di una via aperta al traffico, la sanzione arriverà lo stesso. A meno che si tratti di un’auto abbandonata per strada perché rotta o priva di elementi fondamentali come il motore, il sedile del posto di guida, il volante, ecc. Certo, qui non si pagherebbe la multa per mancata assicurazione ma si dovrebbe versare quella per abbandono di mezzi a motore, considerati rifiuti pericolosi. Si va da 600 a 6.000 euro.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. sempre utile conoscere queste norme onde evitare di incorrere in spiacevoli sorprese, quindi sempre meglio conoscere il tutto

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube