Diritto e Fisco | Articoli

Matrimonio nullo anche dopo 30 anni di nozze

22 Maggio 2014 | Autore:
Matrimonio nullo anche dopo 30 anni di nozze

Ottenere la nullità delle nozze dalla Sacra Rota è sempre possibile, anche se l’unione è durata nel tempo o in presenza di una sentenza di divorzio.

Anche in caso di un matrimonio durato diverso tempo, la Sacra Rota ha sempre il potere di dichiararlo nullo, a condizione – ovviamente – che ricorra almeno una delle condizioni indicate dalla legge e da noi elencate in questo articolo: “Matrimonio nullo per il Tribunale ecclesiastico: quando?”. Dunque, nonostante il decorso di tanti anni, non si perde il diritto a far intervenire il Tribunale ecclesiastico affinché le dichiari nulle.

Mettiamo, ad esempio, che venga accertata la volontà dei coniugi di non avere figli (trattasi, appunto, di uno dei casi in cui il diritto ecclesiastico consente l’annullamento del matrimonio): anche dopo molti anni dal “sì” pronunciato sull’altare, i coniugi possono adire la Sacra Rota per ottenere l’annullamento. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione in una recente sentenza [1].

Così, un matrimonio trentennale o una sentenza di divorzio non impediscono al Tribunale ecclesiastico di pronunciare la nullità delle nozze. Peraltro, anche lo  Stato italiano dovrà riconoscere l’efficacia di tale sentenza della Sacra Rota.

La sentenza di nullità pronunciata dal Tribunale ecclesiastico ha efficacia per la Chiesa ma, affinché possa avere valore anche per lo Stato italiano, è necessaria una particolare procedura che prende il nome di “delibazione”. Con la delibazione, gli effetti civili del matrimonio vengono meno: sarà, cioè, come se le nozze non fossero mai state celebrate. Di conseguenza – a differenza di quanto avviene con i procedimenti civili di separazione o di divorzio – il coniuge che ha il reddito più basso non avrà diritto ad alcun mantenimento. Inoltre, sarà possibile – per chi lo desideri – risposarsi in chiesa. Ecco perché le richieste di annullamento del matrimonio presentate alla Sacra Rota sono così numerose.

 


note

[1] Cass. sent. n. 11226 del 21.05.2014.

Autore immagine: 123rf . com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. Vi devo contraddire: la cassazione ha stabilito che dopo tre anni di matrimonio dal punto di vista civile il matrimonio non viene annullato.

    1. Gentile Alessia, lei ha ragione. Tuttavia tengo a precisare che la sentenza cui lei credo faccia riferimento (Sezioni Unite della Corte di Cassazione, sentenza n. 16379 del 17 luglio 2014) non era ancora stata emessa al momento della redazione del presente articolo, che è di alcuni mesi precedente.
      Saluti

      Temistocle Marasco

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube