Diritto e Fisco | Articoli

I nuovi POS senza costi fissi

2 Giugno 2014 | Autore:
I nuovi POS senza costi fissi

Tre tipologie di POS senza costi fissi a confronto: l’imbarazzo della scelta.

 

È oramai alle porte la fatidica scadenza del 30 giugno quando anche i professionisti dovranno dare la possibilità di pagare con il bancomat ai clienti che lo richiederanno.

Forse molti si saranno già muniti di un POS tradizionale con i noti costi fissi mensili anche in assenza di transazioni.

Oggi però esistono anche soluzioni molto più pratiche ed economiche che trasformano lo smartphone in un vero e proprio POS! È sufficiente un piccolo dispositivo elettronico da collegare allo smartphone che, tramite un’app gratuita (sia per Android che per iOS), sarà in grado di leggere carte di credito/debito e bancomat.

I tre principali fornitori di tale servizio senza costi fissi con canone mensile pari a zero sono l’italiana Jusp e le inglesi Payleven e SumUp.

Il funzionamento di questi POS innovativi è molto semplice. Si collega il piccolo dispositivo allo smartphone, si striscia la carta, si digita il PIN e si firma sullo schermo con l’apposito pennino.

Di seguito una breve panoramica delle caratteristiche dei differenti servizi offerti da questi tre fornitori.

Jusp

1. accetta tutti i maggiori circuiti di credito quali Visa, Mastercard e le relative prepagate nonchè i circuiti di debito internazionale VPay, Maestro/Cirrus e il circuito di debito nazionale Pagobancomat;

2. il costo per l’acquisto iniziale del dispositivo Chip&PIN è di 39 €;

3. per ogni transazione è prevista una commissione del 2,5%.

Payleven

1. accetta carte di credito MasterCard e Visa, e carte di debito Maestro e VPay;

2. il costo per l’acquisto iniziale del dispositivo Chip&PIN è di 79 €;

3. per ogni transazione è prevista una commissione del 2,75%.

SumUp

1. accetta tutte le carte che hanno il simbolo di Visa e MasterCard;

2. il costo per l’acquisto iniziale del dispositivo Chip&PIN è di 19,95 €;

3. per ogni transazione è prevista una commissione del 1,95%.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube