Rc auto: da oggi più Assicurazioni presso lo stesso agente

3 Giugno 2014
Rc auto: da oggi più Assicurazioni presso lo stesso agente

Più concorrenza nelle polizze Rc auto: resa effettiva la possibilità di agenti plurimandatari.

Mai più vincolati al mandato con una sola compagnia assicurativa: gli agenti delle polizze Rc auto potranno ora gestire, simultaneamente, rapporti con più assicurazioni, proponendo ai propri clienti polizze di diverse compagnie.

Buone notizie quindi per gli automobilisti che, in questo modo e con una più ampia libertà di scelta, potranno verificare proposte commerciali più convenienti presso lo stesso ufficio, giovandosi di un mercato più concorrenziale e, in definitiva, con prezzi più bassi.

È questo il risultato dell’istruttoria appena conclusa dall’Antitrust e che ha visto coinvolte sette delle principali compagnie assicurative. Il via agli agenti plurimandatari è così definitivo e, abbattuti tutti i paletti (come le clausole contrattuali che vincolavano l’agente a una singola assicurazione), non dovrebbero più esservi ostacoli di sorta.

In pratica, la novità sta nel fatto che tutti i consumatori che vorranno confrontare le polizze di più assicurazioni o concludere contratti diversi con compagnie diverse, non dovranno necessariamente far riferimento ad uffici differenti (salvo, ovviamente, la possibilità di acquisire le informazioni sui relativi siti), ma potranno al contrario rivolgersi agli agenti plurimandatari, ossia a quelli che gestiscono le polizze di compagnie diverse. Così, per esempio, se Tizio intende stipulare, per la propria auto, una polizza con la compagnia “Alfa” e per l’auto della moglie una polizza con la compagnia “Beta”, potrebbe trovare, in un unico ufficio, il mandatario che gestisca entrambe le compagnie.

In questo modo, gli agenti potranno da oggi contare su un quadro di riferimento chiaro e certo in merito alla piena libertà di plurimandato sul quale basare investimenti e assetti organizzativi.

Le nuove misure potranno favorire un effettivo confronto competitivo tra le imprese nel ramo danni del settore Rc auto.


note

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube