Diritto e Fisco | Articoli

Cos’è una firma elettronica?

4 Settembre 2021
Cos’è una firma elettronica?

La firma che consente di scambiare documenti con validità legale.

Cos’è una firma elettronica? La firma elettronica è proprio come una firma tradizionale su carta e penna, una dimostrazione legalmente vincolante dell’accordo di un cliente con il contenuto di un contratto, modulo o documento. Ma è qui che finiscono le somiglianze. Le firme tradizionali, infatti, richiedono la preparazione di moduli, la loro stampa e la firma fisica di una persona. In molti casi, comporta attività come l’invio di documenti per posta o fax, o richiede visite di persona in un luogo da eseguire. Ma come funziona la firma elettronica? Per saperne di più, prosegui nella lettura di questo articolo.

Le firme elettroniche nell’UE

A partire dal 2000, l’UE ha accettato la firma elettronica come legalmente vincolante attraverso la direttiva su un quadro comunitario per la firma elettronica (direttiva sulle firme elettroniche). Questo ha confermato che una firma elettronica non può essere rifiutata solo per il fatto che è stata creata elettronicamente.

La maggior parte dei Paesi europei condivide l’approccio del Regno Unito di accettare i contratti come legalmente vincolanti senza una firma manoscritta. Nel 2015, la legislazione dell’UE ha sostituito la direttiva sulla firma elettronica del 2000 con il regolamento (UE) n. 910/2014, di solito indicato come eIDAS.

eIDAS ha dichiarato che ci sono tre tipi di firme elettroniche – SES, AES, e QES, proprio come nel Regno Unito.

Le firme elettroniche standard sono accettate per la maggior parte dei contratti e dei documenti, compresi i contratti di lavoro, gli ordini di acquisto, le fatture, gli accordi di vendita, le licenze software e i documenti immobiliari. Una SES è accettata in situazioni B2B, B2C e C2C. AES o QES sono accettati per la maggior parte delle memorie giudiziarie, contratti di credito al consumo e contratti di locazione residenziali e commerciali.

In che modo funzionano le firme elettroniche?

Il funzionamento delle firme elettroniche si basa su un sistema di firma digitale, utilizzando un’infrastruttura a chiave pubblica (PKI). Una PKI è un sistema che permette la gestione sicura delle firme digitali elettroniche creando una coppia di chiavi: una chiave privata e una chiave pubblica.

Il codice privato, come suggerisce il nome, non è visibile agli altri e viene utilizzato solo dal firmatario del documento. La chiave pubblica è condivisa con chiunque abbia bisogno di convalidare l’autenticità della firma elettronica. La PKI assicura anche ulteriori requisiti come l’autorità di certificazione, che è governata da organizzazioni che sono incaricate di mantenere l’integrità della sicurezza della chiave.

Nel momento in cui un firmatario fornisce una firma elettronica, viene creato un hash crittografico per il modulo o il documento, che serve come un’impronta digitale unica.

A che cosa è dovuta la fiducia nelle firme elettroniche?

Probabilmente, oggi, non c’è alcun motivo per non fidarsi delle firme elettroniche. Queste ultime hanno lo stesso valore legale delle firme umide in tutto il mondo e sono supportate da leggi sulla firma elettronica come l’ESIGN Act negli Stati Uniti e l’eDIAS nell’UE.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube