Diritto e Fisco | Articoli

Studi di settore, le anomalie arrivano per mail o sms

6 Giugno 2014
Studi di settore, le anomalie arrivano per mail o sms

Dichiarazioni 2014: partita l’operazione di segnalazione delle Entrate.

La segnalazione di anomalia degli studi di settore da parte dell’agenzia delle Entrate arriva via sms o mail (e non più per posta) a chi si è iscritto ai servizi Entratel o Fisconline. Da ieri, come ha annunciato in una nota l’agenzia delle Entrate, stanno partendo le segnalazioni di anomalia per gli studi settore compilati nel triennio 2010-2012.

Per garantire la ricezione delle comunicazioni in forma veloce e sicura i contribuenti registrati ai servizi telematici che sono destinatari di una comunicazione di anomalia riceveranno, laddove abbiano chiesto di ricevere un “avviso“, una email o un sms, ai recapiti registrati, con cui l’Agenzia li invita ad accedere al proprio cassetto fiscale per prenderne visione.

Gli invii di sms e email sono partiti da ieri e conterranno le comunicazioni delle anomalie rilevate nei dati degli studi di settore compilati per il triennio 2010-2012.

La comunicazione è trasmessa via Entratel anche all’intermediario, se il contribuente ha effettuato questa scelta al momento della presentazione della dichiarazione dei redditi relativa all’annualità 2012.

Inoltre, i fac simile delle comunicazioni saranno pubblicati sul sito internet dell’agenzia delle Entrate, nella sezione degli studi di settore relativa alle “Comunicazioni anomalie 2014“.

Punto nodale dell’operazione messa in campo dalle Entrate è il Cassetto fiscale, un servizio che consente agli utenti Fisconline ed Entratel di consultare le proprie informazioni fiscali. Per accedere al Cassetto fiscale, e conoscere così la propria posizione in merito agli studi di settore, è sufficiente richiedere il pin e la password di accesso ai servizi online dell’Agenzia.

Una volta entrati nel Cassetto basta selezionare dal menu a sinistra la voce “Studi di settore“.

I soggetti interessati da una comunicazione di anomalia potranno adeguarsi (e pagare) oppure fornire chiarimenti o precisazioni tramite “Comunicazioni anomalie 2014”, l’apposito software realizzato dall’agenzia delle Entrate.

Cassetto fiscale

Per accedere al cassetto fiscale, e conoscere la propria posizione in merito agli studi di settore, basta richiedere il pin e la password di accesso ai servizi online dell’Agenzia; entrati nel cassetto fiscale si deve selezionare, dal menu a sinistra, la voce “Studi di settore”.


note

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube