Il Pos non è (più) obbligatorio: parola del MEF

12 Giugno 2014
Il Pos non è (più) obbligatorio: parola del MEF

Ministero Economica Finanza: il pagamento con carte di debito solo se a chiederlo è il cliente.

Niente più obbligo di Pos. Fine della vicenda. Il definitivo stop è stato dato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che, con una risposta a una interrogazione parlamentare [1], ha appena avallato l’interpretazione di qualche giorno fa data dal CNF secondo cui il decreto legge del 2012 [2], non avrebbe posto alcun obbligo a carico dei professionisti, ma solo un onere, di accettare pagamenti effettuati attraverso carte di debito. E ciò soprattutto in ragione del fatto che, alla violazione della norma, non è associata alcuna sanzione.

In definitiva, il MEF ha confermato integralmente quanto detto dal Consiglio Nazionale Forense, da noi pubblicato lo scorso 21 maggio in questo articolo “Avvocati: onorario vincolato al POS solo su richiesta”.

Alla luce di ciò, cosa succede al professionista che non ha il Pos installato allo studio? Scoprilo in questo articolo: “Cosa rischia il professionista se il cliente chiede di pagare con carta?


note

[1] Interrogazione parlamentare 5-02936 ( On. Causi: Problematiche relative all’obbligo per i soggetti che esercitano attività di vendita di prodotti e di prestazioni di servizi di accettare pagamenti effettuati attraverso carte di debito.

[2] DL n. 179/12 art. 15, comma 4.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube