Diritto e Fisco | Articoli

Che succede se non si va all’assemblea condominiale?

28 Settembre 2021
Che succede se non si va all’assemblea condominiale?

Conseguenze per il condòmino che non partecipa alla riunione di condominio: diritti e doveri, la contestazione della delibera. 

La partecipazione all’assemblea condominiale è un diritto di ciascun condòmino. Questo diritto, che viene reso effettivo grazie all’invio dell’avviso di convocazione almeno 5 giorni prima della riunione con l’indicazione dell’ordine del giorno, non deve essere necessariamente esercitato: partecipare all’assemblea condominiale non è infatti un dovere. 

Ma allora che succede se non si va all’assemblea condominiale? Quali conseguenze potrebbero derivare per il condòmino assente? Ecco alcuni chiarimenti sul tema.

Conseguenze della mancata partecipazione all’assemblea di condominio

Chi non partecipa all’assemblea deve subire le decisioni della maggioranza e quindi adeguarsi ad esse, sempre che siano state adottate secondo le procedure e i quorum prescritti dalla legge. Egli quindi non potrà esimersi dal pagare le quote per le spese approvate dall’assemblea.

La mancata partecipazione non impedisce però al condomino assente di impugnare la delibera nel caso sia viziata. A tal fine, ha diritto di chiedere all’amministratore tutta la documentazione inerente alla riunione così come ha diritto a ricevere la raccomandata con il verbale dell’assemblea.

L’impugnazione della delibera viziata deve avvenire entro 30 giorni da quando il condomino assente ha ricevuto, dall’amministratore, il verbale dell’assemblea. 

Non esiste invece alcun termine per impugnare le delibere nulle, quelle cioè adottate in presenza di gravi errori (leggi a riguardo “Impugnazione delibera condominiale: decorrenza del termine“).

Che succede al condòmino che non si presenta mai alla riunione?

Quanto appena detto vale anche per chi non ha mai partecipato alle riunioni di condominio e, quindi, non risulta presente in alcuna di esse. Restano infatti impregiudicati tutti i diritti di condòmino (ad esempio, quello al controllo della gestione, al voto, all’utilizzo dei beni comuni), diritti appunto che non gli possono essere negati solo per via della sua inerzia.

Che succede se l’avviso di convocazione non è mai stato ricevuto?

Diverso è il caso in cui il condòmino non partecipi all’assemblea perché non ha ricevuto l’avviso di convocazione o l’ha ricevuto in ritardo o a un indirizzo ove non risiede più. In tali casi, egli può impugnare la delibera entro 30 giorni da quando ha ricevuto il successivo verbale. Se neanche il verbale gli viene comunicato, il diritto di impugnazione non decade mai e lo si può far valere in qualsiasi momento. 

Ad impugnare la delibera per mancata o ritardata convocazione è solo il condomino a cui tale avviso si riferisce, non anche gli altri.

La partecipazione all’assemblea per la quale non si è ricevuta la convocazione sana il vizio e impedisce la successiva impugnazione, a meno che tale partecipazione serva solo per far rilevare l’errore commesso dall’amministratore. Quindi, il condominio non convocato può presentarsi alla riunione condominiale e, contestando il fatto di non essere stato avvisato, non votare. Questo comportamento non gli impedirà, in un momento successivo, di impugnare la delibera.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube