Business | Articoli

Commerciante ambulante di cibi e bevande: cosa occorre sapere

28 Maggio 2015 | Autore:
Commerciante ambulante di cibi e bevande: cosa occorre sapere

Venditore ambulante in particolare nel settore della somministrazione di alimenti e bevande: la guida.

In un periodo di crisi economica come è quello che da anni stiamo attraversando è assai facile che molti si inventino imprenditori e approccino anche il settore del commercio ambulante che, tra l’altro, richiede l’impiego di una minore quantità di capitali e di sopportare, almeno sulla carta, meno spese.

Per quanto attiene, in particolare, la vendita e somministrazione ambulante di alimenti e bevande, la legge [1] stabilisce identici criteri per l’ammissione all’esercizio della relativa attività.

I criteri sono i seguenti:

1) avere positivamente frequentato un corso professionale riconosciuto (dalle Regioni o dalle Province autonome di Trento e Bolzano) per il commercio, la preparazione o la somministrazione di alimenti;

2) avere, nel quinquennio precedente alla frequentazione del corso, esercitato per almeno due anni, anche non continuativamente, in proprio attività d’impresa nel settore alimentare o nel settore della somministrazione di alimenti e bevande oppure avere svolto la propria attività, presso imprese di questo settore, in qualità di dipendente qualificato, addetto alla vendita o somministrazione o preparazione di alimenti oppure in qualità di socio lavoratore o in altre posizioni di egual valore oppure, infine, di coadiutore familiare (se si tratti di coniuge, parente o affine entro il terzo grado dell’imprenditore);

3) possedere un diploma di scuola secondaria superiore o un diploma di laurea, anche triennale, o di una scuola professionale di durata almeno triennale, a condizione che sia dimostrata la presenza, nel corso di studi seguito, di materie di stretta attinenza al commercio, alla preparazione o alla somministrazione degli alimenti.

Per potere conoscere con immediatezza se il proprio titolo di studio e/o il proprio contratto di lavoro permette o meno di possedere i requisiti richiesti occorre consultare lo Sportello unico delle attività produttive appositamente istituito presso ogni Comune.

Lo Sportello fornisce rapidamente ogni utile informazione riguardo alla utilità o meno, ai fini dell’esercizio dell’attività ambulante di vendita e somministrazione di alimenti e bevande, dei titoli di studio posseduti e del contratto di lavoro in corso; esiste, a tal riguardo, un dettagliato elenco degli Sportelli delle attività produttive attivati e tale elenco è consultabile sul portale www.impresainungiorno.gov.it.

 

La necessità di consultare il predetto Sportello deriva dal fatto che negli ultimi anni sono proliferati a dismisura sia i corsi per “abilitarsi” allo svolgimento dell’attività di vendita o somministrazione di alimenti e bevande, sia gli stessi contratti di lavoro che coinvolgono innanzitutto i giovani in imprese del settore.

Perciò è spesso difficile sapere se il corso frequentato o il contratto di lavoro che si ha in corso sia fra quelli che consentano di possedere i requisiti di legge necessari per lavorare come venditori ambulanti per la somministrazione di alimenti e bevande.

La consultazione dello Sportello risolve queste incertezze.


note

[1] Art. 71 del Decreto Legislativo n. 59 del 2010.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube