Diritto e Fisco | Articoli

Vacanza low cost: su quale sito cercare

23 Giugno 2014
Vacanza low cost: su quale sito cercare

Un po’ di elasticità e si risparmia il 50%: sì al pacchetto volo e hotel, ma con le compagnie di bandiera.

Flessibilità. È la parola d’ordine per chi punta a una vacanza a basso costo. Con un minimo di pazienza e organizzazione si può arrivare a punte di risparmio superiori al 50%. “Gli strumenti per viaggiare a sconto non mancano – spiega Caterina Toniolo, senior marketing manager per il sud Europa di Skyscanner – ma è fondamentale essere elastici su date, destinazioni e numero di scali dei viaggi aerei. Per esempio, effettuando una ricerca dei voli sulla nostra piattaforma skyscanner.it inserendo nel campo destinazione la parola “ovunque” è possibile avere subito le destinazioni che, nel periodo desiderato, offrono i voli aerei più competitivi”.

Naturalmente si può risparmiare anche su tratte specifiche, purché si conservi un minimo di flessibilità sulle date. “È possibile ricercare i viaggi per tutto il mese, per esempio agosto – continua Toniolo – così da scegliere e combinare le date che garantiscono il prezzo migliore”. È anche possibile abbassare di più il prezzo accantonando i voli diretti.

“Allungando il tempo del volo e scegliendo uno o più scali il prezzo si riduce – commenta Angelo Ghigliano, responsabile Italia di eDreams -. Generalmente, le compagnie low cost effettuano solo voli point to point, nel senso che non fanno scali. È comunque possibile combinarli con i voli di linea delle compagnie tradizionali. Ed è questo il gioco forza di internet. A volte la combinazione di un volo low cost con uno di linea costa meno che non prendere il point to point”.

I sistemi di alert

Per trovare il miglior prezzo, poi, è possibile usufruire dei sistemi di alert dei vari motori di ricerca. “Su eDreams – fa notare Ghigliano – offriamo un servizio che si chiama cerca prezzo, grazie al quale segnaliamo in anticipo all’utente quale potrebbe essere l’andamento dei prezzi in futuro”.

Skyscanner, invece, offre una funzione, denominata allarme prezzi, che segnala al cliente un eventuale calo del prezzo del volo sulla tratta e sulle date desiderate. “Un’altra cosa da fare – continua Ghigliano – è controllare sempre le newsletter informative. In eDreams abbiamo un team che lavora per raccogliere e mettere in evidenza le offerte migliori. Offerte che vanno colte immediatamente, anche perché si esauriscono davvero nel giro di poche ore”. In ogni caso, quando si effettua una ricerca per un viaggio è sempre bene confrontare i risultati su più motori e, una volta individuato il volo e la compagnia, fare un’ulteriore verifica sui siti istituzionali.

Quando prenotare

“Secondo una ricerca proprietaria effettuata su milioni di prenotazioni negli ultimi 3 anni – sottolinea Toniolo – prenotando 7 settimane prima della partenza si può risparmiare in media il 13%. E per destinazioni come Grecia e Spagna, bastano sei settimane”. Se poi si riesce a prenotare con un maggiore anticipo è possibile ottenere sconti più alti. “Un volo in una capitale europea bloccato 15 giorni prima può arrivare a costare sui 200 € – puntualizza Ghigliano -. Se, invece, si prenota il biglietto con 3-4 mesi d’anticipo, il costo scende a 70 €, con un risparmio del 65%. Quando poi scatta la promozione forte delle compagnie low cost, tipicamente a gennaio, è possibile scegliere viaggi verso capitali europee anche a 5 o 20 euro”.

Per la notte

Anche sugli alberghi è possibile affidarsi ai motori di ricerca per trovare soluzioni a sconto. E si può risparmiare anche prenotando all’ultimo, considerando, però, che più ci si avvicina alla partenza più il numero di offerte a disposizione scende. “È possibile inoltre approfittare delle offerte a pacchetto, quindi volo+hotel – aggiunge ancora Ghigliano -. Quando si vola con compagnie low cost, però, non c’è molta differenza di prezzo. Se, invece, si viaggia con una compagnia di bandiera, le combinazioni sono più vantaggiose, grazie alle tariffe agevolate che riceviamo”.

Le altre forme di risparmio

Ma i metodi per risparmiare non finiscono qui. Bastano piccole accortezze per evitare spese inutili o eccessive. “Come mangiare nei ristoranti locali – conclude Toniolo – prenotare i bagagli da stiva se si viaggia con compagnie low cost, o ancora cambiare la valuta, se necessario, prima di partire”. Inoltre, proprio la valuta, unita anche al basso costo della vita, può essere una discriminante nella scelta della destinazione. Ig ha individuato 7 paradisi dove il cambio è a favore dell’euro e dove c’è un basso costo della vita: Argentina, Sud Africa, Indonesia, Messico, Sri Lanka, Turchia e Vietnam.


note

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube