Diritto e Fisco | Articoli

Roaming, basta sorprese: ecco le tariffe fisse

30 Giugno 2014
Roaming, basta sorprese: ecco le tariffe fisse

Quando si andrà all’estero la compagnia invierà un sms con il riepilogo delle tariffe in vigore.

Basta brutte sorprese sul roaming. Da domani scattano le nuove soglie massime, imposte dall’Ue, sul traffico telefonico all’estero, in attesa del dicembre 2015, anno in cui il roaming dovrebbe sparire definitivamente.

Per ora, grazie al Regolamento della UE [1]:

1. le chiamate in uscita non potranno costare più di 23,1 cent al minuto (19 cent + Iva),

2. le chiamate in entrata non potranno costare più di 6,1 cent (5 cent + Iva);

3. gli Sms in uscita non più di 7,3 cent (6 cent + Iva);

4. per i collegamenti a internet il massimo costo è 24,4 cent per Megabyte scaricato (20 cent + Iva).

Attenzione, però. Questo non significa che eventuali opzioni tariffarie più salate siano fuorilegge. Questi sono i limiti in vigore, a meno che il cliente non sottoscriva volontariamente un piano tariffario diverso, di cui sarà lui a valutare la convenienza.

Scatta, inoltre, il limite di 50 € massimi da addebitare sulla navigazione internet, valido non solo per l’Europa ma per tutto il mondo. Gli utenti riceveranno un avviso al raggiungimento dell’80% del limite concordato e al superamento della soglia. A quel punto, potranno continuare a utilizzare il servizio extra-soglia, ma fornendo l’assenso via sms o mediante lo strumento messo a disposizione (ad esempio, con finestre pop up).

Ma che succede se ci rendiamo conto che il nostro operatore non ha rispettato le norme? Se arriva una bolletta gonfiata è opportuno contestarla per iscritto ricordando i massimali tariffari e chiedendo un ricalcolo.

L’operatore a quel punto dovrà inviare una nuova bolletta con le tariffe corrette.

Se il problema non dovesse risolversi è bene rivolgersi a un avvocato o una associazione dei consumatori e inviare una segnalazione all’Agcom.

Intanto, accanto a questa “eurotariffa” comune, i principali gestori studiano opzioni tariffarie per l’estate all’estero con la formula “flat“.

Tim, per esempio, non fa differenza tra Europa e Usa e offre Tim In Viaggio Pass: con 10 € a settimana ci sono 125 minuti in entrata e 125 in uscita, 250 sms e 500 Mb di navigazione. Oppure c’è anche una tariffa creata apposta solo per navigare da Pc o tablet (Tim in viaggio internet): 50 Mb al giorno a 5 € che scattano solo se si naviga, sempre negli Usa e in Europa.

L’offerta flat di Vodafone, invece, si chiama Smart Passport: in Europa, Usa Uniti e Canada con 3 € al giorno ci sono 50 minuti voce (25 in entrata e 25 in uscita), 50 sms e internet illimitato. È una promozione valida fino al 30 settembre.

Molte anche le formule di Wind, a partire da All Inclusive Travel (per ricaricabili) valida in Ue, Svizzera e Usa: 2,5 € al giorno con 30 minuti per chiamare o ricevere, 30 sms e 50 Mb di dati. Con Tre si può scegliere l’opzione “All’estero come a casa” nei Paesi sotto copertura Tre (Austria, Danimarca, Gran Bretagna, Hong Kong, Irlanda e Svezia) e si paga come in Italia, con l’aggiunta di 50,83 cent di scatto alla risposta per le chiamate e 10,08 cent per ogni sessione di internet. Altrimenti, solo per navigare, c’è Internet Pass (5 € al giorno con 100 Mb di dati).

Queste, comunque, sono solo alcune delle possibilità. Prima di partire è sempre opportuno consultare il sito del proprio gestore e scegliere la soluzione più adatta.


note

[1] Regolamento UE n.531/2012.

 

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube