Imprese e famiglie: tribunali ad hoc

1 Luglio 2014
Imprese e famiglie: tribunali ad hoc

Nella riforma della giustizia del Governo Renzi c’è la corsia preferenziale per le controversie avviate da famiglie e da imprese.

Tra i 12 punti dell’agenda Renzi-Orlando trovano posto anche alcune misure di natura organizzativa. Provando a coniugare il tradizionale approccio che fa leva su modifiche procedurali ad uno più pragmatico, Orlando ha sottolineato come ci sia consapevolezza nel Governo del peso negativo che le condizioni deplorevoli della nostra giustizia civile producono per il sistema economico. E allora «stiamo ipotizzando – ha spiegato il ministro – una specializzazione della giustizia civile in grado di dare due canali prioritari a due domande di giustizia fondamentali, quella delle famiglie e delle persone e quella delle imprese». Una sorta di «corsia preferenziale» che tenga conto delle esigenze di due domande di giustizia così diverse.
Cruciali allora diventeranno le proposte già abbozzate dalla Commissione Berruti, chiamata a rivedere il Codice di procedura civile, ma anche già in grado di produrre un primo denso documento con un pacchetto di interventi possibili. Tra i quali, citati tra i punti di ieri sera, il potenziamento del tribunale delle imprese, al quale potrebbero essere assegnate anche le cause che coinvolgono le società di persone e quelle di concorrenza sleale. E in vista c’è anche l’istituzione del tribunale della famiglia che, in realtà, si dovrà occupare di molte controversie sul «diritto della persona», dal testamento biologico al danno biologico.
Sempre sul piano organizzativo, il debutto di ieri del processo civile telematico, con l’obbligo di deposito digitale degli atti per le nuove cause, avrà un seguito possibile anche nel penale.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Farei presente che le Sezioni specializzate in materia di Impresa (che hanno ereditato le competenze delle Sezioni specializzate in materia di Proprietà Industriale ed Intellettuale) esistono già.

    Peraltro, per le cause devolute a dette Sezioni il contributo unificato è doppio.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube