Diritto e Fisco | Articoli

Cantieri sugli edifici: il cartello abilitativo deve essere sempre visibile

1 Luglio 2014
Cantieri sugli edifici: il cartello abilitativo deve essere sempre visibile

Anche in caso di mancata visibilità per pochi minuti, l’esecutore dei lavori mantiene una responsabilità penale.

Nei cantieri relativi a interventi edilizi, la ditta esecutrice dei lavori deve sempre rendere visibile il cartello indicante il titolo abilitativo e i nominativi dei responsabili: ciò affinché gli organi di vigilanza possano espletare tutte le attività di verifica e controllo imposte dalla legge.

Così, se il cartello viene spostato, anche solo momentaneamente, per esigenze connesse alle operazioni del cantiere, l’esecutore dei lavori resta comunque responsabile: infatti, se tale cartello non è più visibile, sia pure per pochi minuti, scatta la responsabilità penale [1].

La linea dura contro i cantieri edili viene da una sentenza di ieri della Cassazione [2]. Secondo l’orientamento ormai stabile dei giudici di legittimità, il reato scatta anche se il cartello indicante il titolo abilitativo e i nominativi dei responsabili è presente all’interno del cantiere, ma non è esposto in modo visibile all’esterno [3].

Ciò che rileva, dunque, è che il cartello non sia visionabile dalle autorità al momento del controllo: infatti la sua funzione è proprio quella di rendere edotti gli organi di vigilanza dell’esistenza in loco di interventi edilizi.


note

[1] Reato di cui all’artt. 27 e 44 d.p.r. n. 380/2001 (Vigilanza sull’attività urbanistico-edilizia).

[2] Cass. sent. n. 28123/14 del 30.06.2014.

[3] Cass., sent. n. 40118/2012.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube