Diritto e Fisco | Articoli

Si può vendere la quota di una casa ereditata dai genitori?

27 Novembre 2021
Si può vendere la quota di una casa ereditata dai genitori?

Ho ereditato insieme a mio fratello una quota di una casa che apparteneva ai miei genitori. Posso vendere questa quota a mio fratello o a qualcun altro? La casa ha anche un problema di accatastamento. Come risolverlo?

Lei è libera di vendere a chiunque la sua quota di proprietà dell’appartamento ereditato dai suoi genitori. È libera di venderla a suo fratello oppure a qualsiasi altro soggetto.

Tenga conto però che la vendita della quota di proprietà di un immobile necessita dell’atto scritto (scrittura privata o atto pubblico notarile) e, considerata sia la complessità dell’atto che la necessità di procedere poi alla trascrizione della vendita nei registri immobiliari, si ricorre sempre ad un notaio sia per la redazione dell’atto che per tutte le formalità conseguenti (innanzitutto la trascrizione dell’atto nei registri immobiliari).

Naturalmente, saranno dovuti al notaio gli onorari per l’attività che avrà prestato a vostro favore (di solito, gli onorari notarili sono posti a carico dell’acquirente, salvo un diverso accordo tra le parti).

L’opportunità di rivolgervi ad un notaio, infine, deriva nel suo caso anche dal fatto che occorre un professionista che verifichi se ed in che modo il problema di accatastamento da lei evidenziato debba essere necessariamente risolto prima della vendita della quota (attraverso l’intervento di un geometra o di un architetto).

La vendita, per essere valida, deve contenere la cosiddetta dichiarazione di conformità catastale, nel senso che nel momento in cui si stipula l’atto definitivo di vendita il venditore dichiara in contratto che ciò che risulta al catasto (dati e planimetrie) è conforme allo stato di fatto dell’immobile.

Per questo motivo, prima di vendere la sua quota a suo fratello o a chiunque altro, le consiglio di consultare sia un notaio che, eventualmente, un geometra o architetto per procedere, se ritenuto necessario dai tecnici, alla regolarizzazione catastale della casa.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Angelo Forte



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube