Diritto e Fisco | Articoli

Restringimento carreggiata: precedenza

7 Febbraio 2022 | Autore:
Restringimento carreggiata: precedenza

Quando è obbligatorio far passare gli altri veicoli?

La conoscenza delle norme del Codice della strada è indispensabile per guidare correttamente. È fondamentale anche per sapere chi ha la precedenza in caso di restringimento della carreggiata. Le nostre strade presentano spesso, per un motivo o per un altro, restringimenti che impediscono il regolare deflusso del traffico. Capita quotidianamente, soprattutto nei centri urbani, di imbattersi in un cantiere per lavori in corso. Oppure, assai più spesso, siamo costretti a lunghe code causate da auto parcheggiate in doppia o tripla fila che ostacolano la circolazione e ingombrano un intero senso di marcia.

Nell’articolo che segue ci occuperemo di analizzare le regole di precedenza stabilite dal Codice della strada. Dopo aver analizzato in generale le regole sulla precedenza, verificheremo le norme applicabili nei casi in cui vi sia un ostacolo che impedisca la normale circolazione dei veicoli.

Conoscere quando e come dare la precedenza, ti consente inoltre di non essere un pericolo per gli altri utenti della strada. La prima regola quando ci si mette alla guida è sempre quella di guidare con prudenza e nel rispetto delle norme. Evitare sinistri, dagli esiti anche tragici, è ormai un dovere imperativo per chi usa le strade. Le cronache sono purtroppo piene di incidenti dall’esito fatale. Nella maggior parte dei casi, soprattutto in città, è proprio il mancato rispetto della precedenza a causare danni a cose e persone.

Quando occorre dare la precedenza?

Cominciamo l’analisi dai casi in cui la legge [1] impone di dare la precedenza.

Innanzitutto, esiste una regola fondamentale per cui quando stai per impegnare un incrocio devi sempre prestare la massima attenzione per evitare incidenti [2]. Sia che tu abbia la precedenza, sia che tu debba dare la precedenza, quando impegni un incrocio devi sempre condurre il tuo veicolo con la massima cautela possibile.

La legge stabilisce le seguenti regole sulla precedenza:

  • la precedenza va data sempre a chi proviene da destra se non c’è un segnale che ti dia un ordine differente [3];
  • la precedenza va sempre data ai treni ed ai tram nell’attraversamento di una linea ferroviaria o per tram in mancanza di un segnale che dica il contrario [4];
  • i conducenti devono dare precedenza agli altri veicoli (anche se provengono da sinistra) se c’è il segnale di dare precedenza [5];
  • le biciclette hanno sempre la precedenza quando transitano sulle strade urbane ciclabili e sulle corsie ciclabili nelle strade urbane [6];
  • è obbligatorio dare la precedenza a tutti gli altri veicoli che transitano ed arrestare il proprio veicolo quando ad un incrocio c’è il segnale di stop [7].

Se stai attraversando i binari di una linea ferroviaria o di un percorso riservato ai tram, devi sempre dare precedenza ai treni ed ai tram, a meno che non vi sia un segnale che ti dica il contrario.

Lo stop ti obbliga a dare la precedenza a tutti gli altri veicoli

Chi ha la precedenza se la carreggiata è ingombra?

Ma a chi spetta la precedenza nei diversi casi in cui il nostro senso di marcia è ingombro a causa di un ostacolo e la carreggiata si restringe? Ti sarà capitato di avere davanti a te un cantiere per dei lavori di sistemazione stradale, oppure un’automobile in panne oppure parcheggiata in doppia fila.

Altre volte, ci saranno state auto ferme per un sinistro stradale oppure un qualsiasi altro tipo di ostacolo che restringe la carreggiata e non permette al traffico di defluire correttamente.

Che fare in questi casi? Quali regole stabilisce la legge?

Il Codice della strada [8] precisa che quando l’incrocio fra due veicoli non sia possibile a causa di lavori, veicoli fermi o altri ostacoli, il conducente nel cui senso di marcia si trova l’ostacolo deve arrestarsi e lasciar passare i veicoli che provengono dal senso opposto.

La regola è quindi molto semplice. La precedenza, nei casi in cui la carreggiata si restringa a causa di lavori, cantieri, sinistri stradali, auto in sosta vietata e per ogni altro ostacolo, spetta al veicolo che proviene dal senso nel quale non si trova l’ingombro.

Il conducente di qualsiasi veicolo (autoveicolo, motoveicolo, bicicletta) che trovi nel suo senso di marcia un restringimento di carreggiata provocato da un ostacolo ha l’obbligo innanzitutto di fermarsi e, poi, di far passare tutti i veicoli che procedono in senso opposto.

Chiaramente questa regola vale fino al momento in cui non sopraggiunga un agente di polizia che si ponga lui a regolare il traffico e ad autorizzare, con le sue indicazioni, il transito per la via ingombra.

Se Tizio si accorge che nel suo senso di marcia c’è un cantiere, deve arrestarsi e dare la precedenza a tutti i veicoli che transitano nel senso opposto.

In caso di ingombro sulla carreggiata, la precedenza spetta a chi transita nel senso di marcia sgombro


note

[1] Art. 145 cod. strada.

[2] Art. 145, co. 1 cod. strada.

[3] Art. 145, co. 2 cod. strada.

[4] Art. 145, co. 3 cod. strada.

[5] Art. 145, co. 4 cod. strada.

[6] Art. 145, co. 4 bis e ter, cod. strada.

[7] Art. 145, co. 5 cod. strada.

[8] Art. 150 cod. strada.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube