Diritto e Fisco | Articoli

Polizia: può arrestare i ladri?

9 Febbraio 2022 | Autore:
Polizia: può arrestare i ladri?

Arresto obbligatorio e facoltativo: differenza. In quali casi le forze dell’ordine possono bloccare l’autore di un furto o di una truffa?

La polizia può arrestare ladri e truffatori? Una domanda che sembra tanto banale da non essere nemmeno degna di una risposta. In realtà, contrariamente a quanto si possa immaginare, la legge italiana stabilisce che non sempre la polizia può arrestare i ladri.

Secondo l’ordinamento giuridico, le forze dell’ordine (carabinieri, polizia, guardia di finanza, ecc.) possono arrestare solo in determinati casi; in tutti gli altri, il furfante deve essere lasciato libero, anche se va denunciato all’autorità giudiziaria (la Procura della Repubblica) affinché comincino le indagini. Vuoi sapere se la polizia può arrestare ladri e truffatori? Prosegui nella lettura.

Polizia: quando può arrestare?

Secondo la legge, la polizia può arrestare solo in flagranza di reato, cioè se il colpevole è sorpreso nell’atto di compiere il crimine.

L’arresto è altresì legittimo se il reo, subito dopo il delitto, è inseguito dalla polizia, dalla persona offesa o da altre persone, ovvero se è sorpreso con cose o tracce dalle quali appaia che egli abbia commesso il reato immediatamente prima. Si parla in questi casi di quasi flagranza.

Ad esempio, se la polizia interviene un minuto dopo la commissione del reato e si mette all’inseguimento su indicazione di chi ha assistito al fatto, può procedere ugualmente all’arresto.

Lo stato di flagranza non è l’unica condizione per poter arrestare. Prosegui nella lettura per sapere quando è legittimo un arresto.

Arresto obbligatorio e facoltativo: differenza

La polizia può arrestare in flagranza soltanto se sono stati commessi determinati tipi di reato. Per la precisione [1], la legge stabilisce due ipotesi di arresto:

  • l’arresto obbligatorio, previsto solo per i reati particolarmente gravi;
  • l’arresto facoltativo, previsto invece per reati meno gravi.

L’arresto è facoltativo perché la polizia può procedervi soltanto se ritiene che la misura sia giustificata dalla gravità del fatto ovvero dalla pericolosità del soggetto.

Ad esempio, mentre l’arresto di uno spacciatore è obbligatorio, quello di un truffatore è solo facoltativo. Ma di tanto parleremo nei prossimi paragrafi.

Per ulteriori approfondimenti, si legga l’articolo dedicato all’arresto in flagranza di reato.

La polizia può arrestare i ladri?

Come appena ricordato, la polizia può procedere all’arresto delle persone colte in flagranza di reato, cioè sorprese a commettere un crimine.

Quello che non sai e che potrebbe davvero sorprenderti è che la polizia non può arrestare ladri e truffatori; o meglio, non può arrestarli sempre.

Secondo la legge, l’arresto dei ladri è obbligatorio soltanto in determinati casi, come ad esempio nell’ipotesi di furto in abitazione, furto con scippo o con scasso.

Insomma: solo in alcuni casi di furto aggravato la polizia deve obbligatoriamente arrestare; in tutti gli altri, l’arresto dei ladri è facoltativo, e pertanto si può procedere solo se:

  • la misura è giustificata dalla gravità del fatto o dalla pericolosità del soggetto;
  • è stata sporta querela dalla persona offesa direttamente sul posto, in presenza dei poliziotti.

Ad esempio, il borseggiatore che sfila il portafogli alla vittima non potrà essere arrestato dalla polizia, nemmeno se colto in flagranza, a meno che le autorità non ritengano che il fatto sia particolarmente grave o il ladro pericoloso [2].

Ancora, chi si impossessa di una borsa lasciata incustodita non potrà essere arrestato in flagranza, a meno che la polizia non ritenga che l’autore del reato sia pericoloso (ad esempio, perché armato) e il proprietario della borsa non sporga querela.

La polizia può arrestare i truffatori?

Anche l’arresto dei truffatori è solo facoltativo, mai obbligatorio. Ciò significa che la polizia non può arrestare il truffatore colto in flagranza di reato, a meno che il fatto non sia particolarmente grave e la persona offesa non abbia sporto querela direttamente sul posto, in presenza degli agenti.

Ad esempio, un truffatore potrà essere arrestato se la polizia si accorge che il soggetto è armato; in un caso del genere, potrebbe ricorrere la condizione della pericolosità di cui parla la legge.


Secondo la legge, l’arresto dei ladri è obbligatorio soltanto in determinati casi, come ad esempio nell’ipotesi di furto in abitazione, furto con scippo o con scasso; in tutti gli altri, l’arresto dei ladri è facoltativo.

note

[1] Artt. 380 e 381 cod. proc. pen.

[2] Tanto si evince anche da Cass., sent. n. 13001 del 31 marzo 2016, che ha escluso la legittimità dell’arresto del borseggiatore effettuato da un privato, non trattandosi di ipotesi di arresto obbligatorio.

Autore immagine: canva.com/


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube