Diritto e Fisco | Articoli

Assicurazione badante convivente

4 Dicembre 2021
Assicurazione badante convivente

Come posso assicurarmi dalle imprudenze commesse in casa dalla badante?

Può provare, consultando diverse compagnie d’assicurazione, a verificare se per il rischio da lei temuto la badante può assicurarsi sottoscrivendo una polizza per la responsabilità civile generale (RCG).

Trattasi di una polizza che tutela il patrimonio del soggetto assicurato dal rischio di dover risarcire i danni procurati involontariamente a terzi anche durante lo svolgimento dell’attività lavorativa e/o professionale e, comunque, tutti i danni provocati colpevolmente dal soggetto assicurato (cioè, con riferimento al suo caso specifico, i danni procurati alle persone ed ai beni che fossero danneggiati a causa di imprudenze della badante.

È una polizza che copre i danni che sono conseguenza di comportamenti negligenti, imprudenti (anche omissivi) e che evita al responsabile di dover risarcire il danno di tasca propria.

Ovviamente, andrà specificato nel contratto sottoscritto con la compagnia che viene coperto il rischio di incendio non intenzionale causato da condotte imprudenti, negligenti od omissive dell’assicurato. Questo credo sia il prodotto assicurativo che più si avvicina alle sue esigenze.

Naturalmente, la badante dovrà convincersi a stipulare questo tipo di polizza e, forse, potrà accettare di sottoscrivere una polizza del genere se le verrà spiegato che eventuali danni, nel caso malaugurato di incendio, toccherà a lei risarcirli per intero (con la possibilità di aggredire l’intero suo patrimonio).

Aggiungo che al datore di lavoro della badante, nel caso in cui siano regolarmente versati i contributi alla Cassa Colf, quest’ultima garantisce una copertura assicurativa rimborsando le spese sostenute dal datore a titolo di risarcimento dei danni, per un massimale annuo di 20.000 euro per danni alle persone e di 5.000 euro per danni a cose, che si siano prodotti a causa della condotta involontaria della badante durante lo svolgimento delle funzioni lavorative e comunque durante l’orario di lavoro.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Angelo Forte



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube