Diritto e Fisco | Articoli

Come recuperare i contributi non versati?

11 Dicembre 2021
Come recuperare i contributi non versati?

Tra il maggio dell’82 e l’aprile del ’85 ero socio lavoratore della società di mio padre e (per me) in questo periodo non sono stati versati né i contributi ne tantomeno è stata fatta l’iscrizione all’Inps. Posso recuperare i contributi?

I contributi non versati come collaboratore autonomo possono essere chiesti a riscatto mediante domanda ex art. 13 L. 1338\62, allegando tutta la documentazione probante a sostegno della richiesta, proveniente da amministrazioni pubbliche e non (iscrizione all’Inail, iscrizione in Camera di commercio, atto notarile costitutivo di impresa familiare, libri mastri dell’impresa formati all’epoca del periodo richiesto, ecc.).

La circolare Inps del 2019 emanata in merito, spiega il tutto in dettaglio.

Tuttavia, ad oggi l’Inps accetta le domande ma non procede perché in attesa del parere del ministero del Lavoro, che deve decidere, a seguito di alcune recenti pronunce giurisprudenziali, se applicare la prescrizione anche a questa tipologia di domande “di rendita vitalizia” (riscatto).

Nel caso di specie, il soggetto avrebbe il diritto di poter presentare domanda ma si potrebbe andare incontro ad un rischio di prescrizione, sia dei contributi autonomi (10 anni, 1985-1995) che del diritto a fare domanda (10 anni, 1995-2005): se si applicasse la prescrizione anche a questa fattispecie, i contributi non sarebbero, pertanto, più riscattabili.

Si dovrebbe, pertanto, presentare la domanda, ovviamente con tutta la documentazione probante allegata e poi attendere la decisione del ministero del Lavoro.

Articolo tratto dalla consulenza dell’avv. Francesca Bonfogo



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube