Lavoro e Concorsi | Articoli

La Legge per Tutti cerca nuovi autori da assumere

2 Dicembre 2021
La Legge per Tutti cerca nuovi autori da assumere

Scopri come diventare nostro autore e avviare una collaborazione stabile con LLpT

La Legge per Tutti è alla ricerca di nuovi autori: avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro, con cui instaurare contratti di collaborazione. Gli autori saranno inseriti stabilmente nella redazione a seguito di un mese di prova. Saranno poi pagati mensilmente, in misura fissa, con cessione dei diritti d’autore.

Agli autori si chiede di redigere articoli in materie in cui questi abbiano competenze professionali.

NON CERCHIAMO COPYWRITER ma persone con esperienza pratica e professionale da condividere con la gente che non conosce la legge. Ecco perché gli articoli dovranno avere essenzialmente un taglio molto pratico, rispettare le linee guida SEO che verranno fornite agli autori all’inizio della collaborazione e dovranno avere una lunghezza standard predefinita dalla redazione.

I titoli saranno concordati di volta in volta. Avrai anche il materiale per scrivere (ad esempio, sentenze e banche dati).

Il periodo di prova sarà retribuito in base a quanti articoli vorrai scrivere e verrà effettuato tramite la piattaforma textplace.it a cui potrai già iscriverti. Su Textplace è prevista la possibilità di scrivere articoli sulla base dei titoli ivi indicati e delle linee guida rappresentate con un file pdf e un video. Saranno poi sostanzialmente le stesse della redazione di laleggepertutti.it.

Più articoli saranno accettati dalla redazione maggiori saranno le possibilità che tu venga poi “stabilizzato”.

All’esito del mese di prova, la redazione deciderà se farti firmare un contratto a tempo indeterminato per l’inserimento stabile all’interno della nostra testata giornalistica. In tal modo, potrai scrivere con maggiore libertà, partecipando anche allo spirito della redazione di un giornale. Ti potrà essere assegnata anche un’area tematica specifica se lo preferisci.




Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube