Diritto e Fisco | Articoli

La guardia giurata, il distintivo e l’uniforme di polizia: sin dove è lecito?

7 Agosto 2014
La guardia giurata, il distintivo e l’uniforme di polizia: sin dove è lecito?

Per l’uso del distintivo, della divisa e dei loghi necessaria l’approvazione del Prefetto: vietato utilizzare il termine “polizia”.

L’uso di distintivi sulle auto, di rigorose divise blu, eventualmente di armi da fuoco fa sì che chi non è pratico della materia possa confondere una guardia privata dal corpo di polizia statale. Ma esistono evidenti differenze che è bene conoscere, anche per evitare eventuali abusi.

Se si presenta una Guardia giurata e vi mostra un distintivo con scritto “polizia” c’è qualcosa che non va…

La GPG (acronimo per Guardia Particolare Giurata o più comunemente detta “Guardia Giurata”) non  può possedere né utilizzare loghi, distintivi, contrassegni che rechino riferimenti al termine “Polizia”. Dunque, anche la dicitura “polizia privata” è illegittima; tanto più lo è la scritta “carabiniere privato” o altri nomini simili che facciano richiamo ad attività riservate agli organi di polizia statale.

La legge prevede che le guardie giurate possano solo indossare un’uniforme che sia stata preventivamente approvata dal Prefetto. Anche l’eventuale distintivo – da utilizzare solo per particolari e comprovate esigenze e secondo le modalità indicate dal Regolamento del Questore – deve essere prima approvato dal Prefetto.


note

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube