Diritto e Fisco | Articoli

Affitto: valida la clausola di rilascio anticipato?

7 Agosto 2014
Affitto: valida la clausola di rilascio anticipato?

In un contratto di locazione, è possibile inserire una clausola (su accordo delle parti) che ammetta il recesso anticipato del locatore rispetto alla scadenza?

La legge sulle locazioni abitative [1] stabilisce che è nulla ogni pattuizione volta a derogare ai limiti di durata del contratto stabiliti dalla presente legge.

Detta legge prevede due tipologie di contratti della durata, rispettivamente, di quattro anni rinnovabili per altri quattro, salvo le ipotesi di recesso del locatore previste dalla legge stessa; e di tre anni prorogabili di altri due.

Per le locazioni ad uso diverso da quello abitativo, é nulla ogni pattuizione diretta a limitare la durata legale del contratto [2].

Da quanto sopra riportato emerge che una clausola che consenta il recesso anticipato del locatore sia nulla in quanto contrastante con norma imperativa: conseguentemente, in caso di richiesta di rilascio anticipato, il conduttore potrà eccepire tale nullità e proseguire nella locazione fino alla scadenza contrattuale.


note

[1] Art. 13, comma 3, della legge 431 del 1998.

[2] Art. 79 della legge 392 del 1978, tutt’ora in vigore.

Autore immagine: 123rfcom


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube