Diritto e Fisco | Articoli

Nuovo allaccio gas: legittimo l’extra di 40 euro?

5 Agosto 2014
Nuovo allaccio gas: legittimo l’extra di 40 euro?

Ho fatto richiesta al distributore del gas di nuovo allaccio ma mi sono visto in fattura un addebito di 40 euro riferita a una delibera dell’Autorità per l’Energia elettrica e il Gas: è legittimo questo balzello?

La delibera dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas [1] prevede azioni e obblighi finalizzati a garantire la sicurezza degli impianti gas utilizzati dal cliente finale. Non sono coinvolti gli impianti destinati a servire esclusivamente cicli produttivi industriali o artigianali. Il regolamento adottato dall’Autorità, pertanto, pone l’obbligo, alle aziende di distribuzione, di subordinare l’inizio dell’erogazione del gas all’esito positivo dell’accertamento della documentazione che attesti, nel rispetto della normativa vigente, la corretta esecuzione dell’impianto. Per tale attività di accertamento, con specifico riferimento agli impianti di potenza termica complessiva fino a 34,8 kw è previsto l’addebito di un importo pari a 40 euro, che si applica a seguito di richiesta al distributore di nuovi allacci o modifica di allacci esistenti.


note

[1] Delibera n. 40/2004 dell’ Autorità per l’energia elettrica e il gas, con successive modifiche e integrazioni. All’articolo 8.1 si legge che: “Per gli accertamenti effettuati in attuazione del presente regolamento vengono riconosciuti al distributore i seguenti importi unitari al netto delle imposte e comprensivi di ogni costo derivante dall’attuazione del presente regolamento: a) 40 euro per ogni impianto di utenza accertato con portata termica complessiva uguale a 34,8 kw”.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube