Diritto e Fisco | Articoli

Condominio: se l’ascensore è rumoroso

5 Agosto 2014
Condominio: se l’ascensore è rumoroso

La fonte di rumore che supera la normale tollerabilità va eliminata; altrimenti anche l’inquilino può recedere anticipatamente dal contratto di locazione.

Quando il rumore provocato dal funzionamento dell’ascensore condominiale supera i limiti di normale tollerabilità, bisogna porre rimedio al problema con un intervento riparatore.

A dirlo è una recente sentenza della Cassazione [1].

È pacifico, in giurisprudenza, che, in caso di immissioni illecite (non solo acustiche, ma anche di fumo, di calore, ecc.), bisogna eliminarne le cause.

I giudici sono sempre più inclini a riconoscere un’adeguata tutela alle “vittime del rumore”. Sta al tribunale valutare la normale tollerabilità delle immissioni e le conseguenze che esse provocano.

Ma che ne sanno i giudici di quanto rumore faccia l’oggetto “denunciato” del condomino (l’ascensore, un condizionatore, il pianoforte di un vicino)? È naturale che, in questi casi, la sentenza la fa, in verità, il perito tecnico nominato dal giudice (cosiddetta “CTU”, acronimo che sta per consulenza tecnica preventiva). Il consulente, con l’ausilio di particolari strumenti tecnici, valuta il rumore e lo rapporta ad alcune soglie.

Il giudice, dunque, avvalendosi dei dati forniti dal proprio consulente d’ufficio, può anche ordinare, per esempio, di insonorizzare l’ambiente da cui provengono i rumori, quando non, addirittura, la sostituzione dell’oggetto rumoroso con uno “a norma”.

Addirittura, secondo alcune recenti sentenze, nel caso in cui il condominio presenti delle fonti di rumore intollerabile, l’inquilino può decidere di recedere dal contratto di locazione per giusta causa, anche se ancora il contratto non è scaduto. È ovvio che, in tali casi, il rumore deve superare la “normale tollerabilità”, onde evitare che tale giustificazione venga utilizzata come espediente per lasciare casa anzitempo.


note

[1] Cass. sent. n. 25019 del 6.11.2013.

Autore immagine: 123rf com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube