Business | Articoli

Disoccupazione per chi ha chiuso l’attività 2015, come ottenere il sussidio

5 Luglio 2015 | Autore:
Disoccupazione per chi ha chiuso l’attività 2015, come ottenere il sussidio

Indennizzo per cessata attività: anche per il 2015 è possibile presentare domanda.

Si chiama indennizzo per cessata attività ed è una sorta di “assegno di disoccupazione” ed è un sostegno economico per i commercianti in crisi. Nonostante, infatti, qualche debole segnale di ripresa, il saldo delle attività chiuse in Italia, ad oggi, è ancora fortemente negativo: una buona notizia, però, è la conferma, da parte dell’Inps, con un recente messaggio [1], della possibilità di presentare, sino al 31 dicembre 2017, domanda d’indennizzo per coloro che hanno cessato l’attività. Si tratta, in particolare, di un sussidio mensile, equiparabile ad una sorta di disoccupazione, d’importo pari al trattamento minimo di pensione nella gestione artigiani e commercianti, ossia 502,39 Euro al mese, per l’anno 2015: la durata massima di percezione del sussidio è 3 anni. Al raggiungimento dell’età pensionabile, l’indennità è convertita in pensione diretta.

 

Chi ha diritto all’indennizzo per cessata attività

Possono ottenere l’indennità:

– i titolari, gli esercenti o i coadiutori di un’ attività di commercio al minuto , o di somministrazione di alimenti e bevande;

– i titolari o i coadiutori che esercitino un’attività commerciale su aree pubbliche;

– gli agenti ed i rappresentanti di commercio.

Per avere il sussidio, è necessario aver chiuso l’attività nel periodo che va dal primo gennaio 2009 al 31 dicembre 2016, e risultare iscritti da almeno 5 anni presso la Gestione Speciale Inps Commercianti.

Inoltre, sono necessari determinati requisiti d’età, che a variano a seconda dell’anno in cui è effettuata la domanda:

– Per le donne che hanno presentato o presenteranno la richiesta dal primo gennaio 2014 al 31 dicembre 2015, sarà necessario possedere almeno 57 anni d’età, e l’indennizzo spetterà sino al raggiungimento di 64 anni e 9 mesi d’età;

– per le lavoratrici che, invece, presenteranno domanda dal primo gennaio 2016 al 31 dicembre 2017, l’indennizzo spetterà sino all’età pensionabile di 66 anni ed 1 mese;

– per gli uomini che richiederanno l’indennizzo dal primo dicembre 2014 sino al 31 dicembre 2015, il requisito d’età sarà invece pari a 62 anni, ed il sussidio spetterà sino ai 66 anni e 3 mesi;

– gli autonomi che richiederanno l’indennità dal primo gennaio 2016 al 31 dicembre 2017, otterranno invece l’indennizzo sino a 66 anni e 7 mesi, nuova età pensionabile, per effetto dell’aumento dell’aspettativa di vita.

Per provare la chiusura dell’attività ed avere diritto all’erogazione, sarà necessario:

– l’eventuale riconsegna al Comune, dove ha sede la ditta, dell’autorizzazione per l’esercizio dell’attività commerciale al minuto o di somministrazione di alimenti e bevande;

– la cancellazione dell’attività dal Registro delle imprese presso la CCIAA (tramite Comunica);

– per gli agenti ed i rappresentanti di commercio, la cancellazione dal ruolo provinciale tenuto presso la Camera di Commercio.

La domanda deve essere effettuata tramite la compilazione del Modello Ap95 e la disposizione degli allegati richiesti, e può essere presentata sia tramite i servizi Web dell’Inps, che mediante patronato o professionisti abilitati.

Si avrà diritto all’indennità a partire dal primo giorno del mese successivo a quello in cui la richiesta è stata presentata, sino alla data di compimento dell’età pensionabile, come sopra specificata.

Il periodo d’indennizzo è computato per il raggiungimento del diritto alla pensione.

Tale sussidio, inoltre, è incompatibile con qualsiasi attività lavorativa, sia autonoma che dipendente. Inoltre l’indennità è assoggettata a tassazione (interamente imponibile Irpef) e non è prevista, in abbinamento ad essa, l’erogazione di assegni familiari, né possono essere effettuate trattenute sindacali.


note

[1] Inps, mess. n. 4832/2014.

Autore immagine: 123rf com


18 Commenti

  1. Una domanda, per un commerciante che chiude l’attività dopo 12 anni, ma ha 43 anni di età, è previsto un sussidio fino a nuovo collocamento?
    Grazie

  2. Ottima domanda……anche io che ho quasi 49 anni dopo 21 anni di attivita’ atigianale sono a casa….che faccio aspetto il sussidio?????RENZI COSA FA PER NOI,ORMAI CINQUATENNI?????

    1. Nulla, io 58 anni e poliartrite reumatoide non ho pensione, sussidi, ho smesso di lavorare xché ogni giorno uso cortisone per non avere male, ma non percepisco nulla da nessuna parte……evidentemente non conosciamo i soggetti giusti, dal momento che le pensioni di invalidità le danno ai ciechi vedenti.

  3. Buongiorno,
    ho 43 anni e sono Agente di Commercio la mia Azienda ha chiuso per fallimento il 30/05/2016.
    E’ possibile presentare la domanda e se si, quali documenti devo produrre?

  4. Buongiorno anch io ho 48 anni ho chiuso attività dopo 23 anni c’è possibilità di avere un sussidio visto che ho ancora minori in casa

  5. Buongiorno,
    46 anni e chiuso l’attività fine 2015 con grande amarezza. Per quelli come me esiste una remota possibilità di avere un sussidio?
    Grazie

  6. smettetela di fare tutti la stessa domanda: lo stato se ne frega. se eri commerciante e hai meno di 62 anni, non spetta nulla, stop! siamo dimenticati, siamo tanti ma non esistiamo per lo stato! stop!

  7. Buongiorno
    sono un artigiano di 62 anni dovrei chiudere l”attività entro dicembre 2016
    Gli artigiani hanno diritto all”indennizzo di 500 euri come i commercianti per chiusura attività ?
    Grazie

  8. Salve,
    Dopo 16 anni di attività commerciale (bar) sono riuscita a vendere (anzi svendere) la mia attività. Ho 46 anni e vivo da sola. Non riesco a trovare un lavoro. Mi chiedo se posso aver diritto ad una piccola indennità in attesa di trovare un’occupazione.

  9. he prendere ho 56 anni e 40 anni di contributi versati potrei chiudere l’attivita commerciale e sarebbe possibile ricevere l’indennizzo di 500 euro?

  10. sono un commerciante che ha chiuso l’attività il 30 di settembre 2016 per un intervento chirurgico ho 60 anni, ho diritto a qualche indennizzo da parte dell’inps?

  11. buonasera sono una commerciante di 47 anni che ha cessato attivita’ il 30.09.2016 per crisi economica. ho diritto a un indennizzo ?

  12. Buongiorno, sono un lavoratore autonomo , (ero) ho chiuso la mia attività una società S.A.S che si occupava di meccanica auto e vendita al minuto di pneumatici ed accessori,
    con autorizzazione comunale tabella XIV. Ho versato contributi per 36 e ho 59 anni
    posso avere la disoccupazione ? o l’ASPI. grazie a presto Nicolas

  13. ho chiuso impresa artigiano edile a dicembre 2015 e ho 56 anni com 36 anni di conributi pagati. posso richiedere il sussidio o non mi spetta nulla sono iscritto nelle liste dei disoccupati.

  14. ho 44 anni ho chiuso un attività commerciale nell’ anno 2017 esiste un indenizzo dall’ inps mi dite come fare grazie

  15. Ho presentato la richiesta per il sussidio, avendo tutti i requisiti, ma mi è stata negata perché presentata in ritardo. Farò ricorso perché in un articolo ho letto che si possono presentare entro dicembre. 2017. Ho chiuso la mia attività dopo 22 anni nel 2015 e non sapevo di questo sussidio. L’ informazione l’ho avuta di recente e molti avvocati o consulenti non ne sapevano nulla.

    1. Buongiorno, mi potresti far sapere come e dove hai fatto richiesta e relativo ricorso??sono anch,io nelle tue condizioni. Grazie per ora. Per eventuale tua risposta me la potresti inviare x mail [contatto in intestazione]

  16. buongiorno ciao mi chiamo francesco volevo delle informazioni (chi ha chiusa l ‘attività nel 2016 spetta qualche sussidio visto che sono ignorante di materia mi potete aggioranare grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube