Diritto e Fisco | Articoli

È legale comprare follower Instagram?

27 Aprile 2022 | Autore:
È legale comprare follower Instagram?

Si possono acquistare pacchetti di sostenitori del proprio profilo? Quali azioni può intraprendere il social network contro l’utente?

Oggi, la popolarità si quantifica in follower, cioè nel numero di persone che segue un profilo social. I follower sono quindi la nuova unità di misura della celebrità: più se ne hanno, maggiore è la propria notorietà. Può sembrare tutto molto “astratto”, una pura illusione per persone vanitose. In realtà, il numero di seguaci ha un risvolto molto pratico; un esempio su tutti: grazie all’estrema popolarità del suo account Instagram, ogni post pubblicato da Cristiano Ronaldo gli rende più di 1 milione di euro. Ecco perché tante persone hanno interesse a incrementare i propri fan, a qualunque costo. Giunti a questo punto, ci si pone la seguente domanda: è legale comprare follower Instagram?

Molti utenti, pur di vedere aumentare il proprio seguito, acquistano veri e propri “pacchetti” di follower nella speranza che questi fungano da traino per altri. Insomma: “dopando” il proprio numero di seguaci si spera di incrementare anche la popolarità della propria immagine. Questa condotta è lecita oppure si commette un reato, magari una truffa? È legale comprare follower Instagram? Quali sono le azioni che può mettere in atto il social network che si accorge di questa scorciatoia intrapresa per avere maggiore fama? Scopriamolo insieme.

Comprare follower: a cosa serve?

Come anticipato in premessa, comprare follower Instagram potrebbe essere non solo una mossa dettata dalla vanità, ma una vera e propria strategia economica per favorire i guadagni che possono derivare dall’account personale.

Pubblicare contenuti su Instagram può essere un modo per ottenere vantaggi concreti. Come? Essenzialmente in due modi:

  • sponsorizzando un prodotto, ovviamente su commissione della società che vende quel determinato bene. In un caso del genere, ci si comporta come un vero e proprio testimonial, con tanto di compenso;
  • ottenendo visibilità. Oggigiorno, tantissimi personaggi famosi della tv o dello spettacolo sono partiti proprio dai loro profili social. In questo caso, la notorietà dell’account serve da trampolino di lancio per altri successi.

Acquistare follower Instagram: è legale?

Comprare follower Instagram non è illegale in quanto non c’è nessuna legge che lo vieta. Va però detto che questa pratica è generalmente sconsigliata perché ritenuta eticamente scorretta e inaffidabile.

In buona sostanza, chi acquista un pacchetto di incremento dei seguaci del profilo Instagram o Facebook non va incontro ad alcun rischio legale. Esistono tuttavia delle controindicazioni. Vediamo quali.

Comprare follower Instagram: cosa si rischia?

Comprare follower Instagram è legale ma potrebbe contravvenire al regolamento interno del social network; ciò si verifica, ad esempio, quando ci si avvale di profili falsi, riuscendo così ad incrementare il traffico di una pagina o il numero di sostenitori in modo artificiale.

Il rischio che si corre violando le regole dei social network è quello di vedersi sospeso o perfino disattivato il profilo (cosa che, tuttavia, non avviene facilmente). Chi si iscrive a un social, infatti, accetta le condizioni proposte, proprio come farebbe per un normale contratto.

In teoria, poi, Instagram potrebbe intraprendere un’azione legale per risarcimento dei danni contro la società che vende pacchetti di “seguaci”, avendo violato le condizioni generali di contratto imposte dalla piattaforma.

Acquistare follower Instagram: quando c’è reato?

Chi acquista follower Instagram non commette alcun illecito, a meno che non partecipi direttamente a una “campagna acquisti” fatta con procedure illegali: è il caso della vendita di profili social rubati, di accessi abusivi a sistema informatico, di furto d’identità e di phishing.

In altre parole, il titolare del profilo Instagram che decide di acquistare follower ricorrendo a pratiche illecite commette un reato. Si pensi a chi crea profili falsi per spacciarsi per un’altra persona, oppure a chi ruba le credenziali e accede ai profili privati altrui per farsi mettere il like o per farsi seguire. Facciamo un esempio.

Tommaso, per incrementare i propri follower, crea un falso account spacciandosi per una nota star del cinema. Con questo profilo falso, invita gli altri utenti a seguire il suo vero profilo personale, così da aumentarne i seguaci.

Paolo vuole diventare famoso su Instagram. Essendo un abile hacker, entra negli account di altre persone per poterli trasformare in suoi follower.

Al contrario, non si commette alcun reato limitandosi ad acquistare follower, senza però aver preso minimamente parte a una delle pratiche illecite sopra descritte.

Insomma: chi si limita a comprare follower Instagram pagandoli al venditore, non commette alcun illecito; al contrario, chi realizza condotte illegali che hanno come fine quello di incrementare i propri seguaci (come nel caso di creazione di profili falsi, furto di credenziali, ecc.), allora commette reato.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube