Diritto e Fisco | Articoli

Quanto tempo ci vuole per avere i soldi sulla Postepay?

16 Maggio 2022 | Autore:
Quanto tempo ci vuole per avere i soldi sulla Postepay?

Quali sono i tempi di accredito di una ricarica? Dopo quanto tempo si riceve un bonifico sulla carta prepagata Postepay evolution?

Un tempo esistevano solamente le carte di credito, le quali consentono di poter pagare prelevando i soldi da un conto corrente. Oggigiorno sono molti coloro che preferiscono affidarsi alle carte prepagate, cioè a tessere su cui è possibile “caricare” dei soldi esattamente come avviene per le schede telefoniche. Una delle prepagate in assoluto più note è la Postepay, rilasciata in esclusiva dalle Poste italiane. Con questo articolo vedremo quanto tempo ci vuole per avere i soldi sulla Postepay.

In passato abbiamo visto come difendersi da operazioni non autorizzate sulla Postepay e se la Postepay si può usare come conto corrente. È il caso, ora, di soffermarci sul suo funzionamento, analizzando anche la sua “variante” Evolution, per giungere poi a comprendere quanto tempo ci vuole per ricevere i soldi su questo tipo di prepagata.

Carta Postepay: cos’è?

Prima di vedere quanto tempo ci vuole per avere i soldi sulla Postepay, è bene spendere qualche parola sul funzionamento di questa particolare tessera.

Come anticipato, la Postepay è una carta emessa dalle Poste italiane. Trattandosi di prepagata, il rilascio di questa carta non è subordinato al possesso di un conto presso l’istituto: infatti, mentre la classica carta di credito presuppone la titolarità di un conto corrente dal quale vengano prelevati i soldi, la Postepay non si poggia su nessun rapporto preesistente.

Insomma: la Postepay si ricarica proprio come il credito del telefonino.

A cosa serve la Postepay?

La Postepay ha praticamente le stesse funzioni di una normale carta di credito. Lo svantaggio rispetto a quest’ultima è che, non poggiandosi su un conto, è possibile prelevare solamente nei limiti di ciò che è stato caricato.

Uno dei vantaggi della Postepay è di poter prelevare presso tutti gli sportelli Atm delle Poste italiane (praticamente presenti ovunque), oltre che presso i bancomat che accettano Visa e Visa Electron.

Postepay: come si ricarica?

Uno dei vantaggi della Postepay è quello di poter essere ricaricata in molteplici modi:

  1. direttamente presso l’ufficio postale;
  2. attraverso lo sportello Atm (Bancomat);
  3. presso il tuo domicilio o sede di lavoro;
  4. online sul sito di Poste italiane;
  5. tramite App Postepay o App BancoPosta (è possibile ricaricare una Postepay tramite conto Bancoposta);
  6. con l’App PosteMobile;
  7. mediante home banking;
  8. in tabaccheria.

Per effettuare una ricarica Postepay occorre conoscere il numero di carta e il codice fiscale del titolare.

Ricarica Postepay: dopo quanto tempo arrivano i soldi?

I tempi di accredito di una ricarica Postepay sono brevissimi; possiamo anzi dire che la ricarica di una Postepay avviene immediatamente, subito dopo aver fatto l’operazione.

Non importa se la ricarica è stata fatta alle Poste, oppure nelle tabaccherie convenzionate, con altra Postepay da internet, Postamat, oppure con addebito sul conto corrente postale Bancoposta: se l’operazione è andata a buon fine, i soldi sulla Postepay si avranno sin da subito.

Diversi sono invece i tempi di accredito di un bonifico. Approfondiamo la questione.

Postepay evolution: cos’è?

Postepay evolution è una carta prepagata ricaricabile emessa dalle Poste Italiane. Rispetto alla Postepay standard di cui abbiamo parlato sinora, è possibile effettuare tutte le principali operazioni bancarie: accredito dello stipendio, bonifici e domiciliazione delle utenze.

Per accreditare lo stipendio e ricevere bonifici sulla carta, basta comunicare l’Iban a chi dovrà effettuare l’accredito. Ed infatti, la Postepay evolution è munita non soltanto del numero identificativo della carta, ma anche del codice Iban per mezzo del quale sarà possibile realizzare le classiche operazioni bancarie.

In più, la Postepay evolution è dotata di tecnologia contactless: nei negozi dotati di Pos è possibile pagare, per spese inferiori o uguali a cinquanta euro, avvicinando semplicemente la carta al dispositivo Pos, senza digitare alcun codice pin o firmare la ricevuta.

Un ulteriore pregio della Postepay evolution è il canone annuo, di appena dodici euro. La Postepay standard, invece, non ha alcun canone annuo, ma solo un costo iniziale di emissione.

Bonifico Postepay: dopo quanto tempo arrivano i soldi?

Quanto tempo ci mette ad arrivare un bonifico su Postepay Evolution? Dipende:

  • il bonifico normale viene accreditato sulla Postepay Evolution entro tre o quattro giorni lavorativi;
  • il bonifico istantaneo viene invece accreditato entro poche ore.

Possiamo dunque affermare che il bonifico istantaneo ha gli stessi tempi di accredito della ricarica.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube