Diritto e Fisco | Articoli

Bonus 80 euro: chiarimenti

10 Agosto 2014
Bonus 80 euro: chiarimenti

Riguardo al credito di imposta 80 euro, la pensione di reversibilità concorre al reddito complessivo? Inoltre, il reddito di affitto (no cedolare secca) concorre al reddito complessivo? E i redditi da fabbricati (no Imu o mini Imu)? I fondi pensione dedotti, riducono il reddito complessivo ai fini dell’ottenimento del bonus 80 euro? 

Si ritiene che le risposte siano tutte affermative. Come previsto dalla legge [1], il reddito complessivo, utile al riconoscimento del bonus, è formato infatti da tutti i redditi posseduti al netto degli oneri deducibili  [2].

Per quanto attiene i fondi pensione, si specifica che la legge [3] fa rientrare tra gli oneri deducibili proprio i contributi versati alle forme pensionistiche complementari [4].

Il datore di lavoro mi attribuisce il bonus mensile di 80 euro avendo un reddito di 21.800 euro lordi, ma non tiene conto del reddito da reversibilità erogato dall’Inps pari ad 8.000 euro lordi. Dovrò restituirli o potrò chiedere fin da subito la cessazione di tale erogazione?

La pensione di reversibilità rientra nel reddito complessivo del percettore [5]. Il contribuente, quindi, in sede di compilazione della dichiarazione dei redditi, sarà chiamato a restituire il bonus percepito in quanto non spettante ai contribuenti titolari di un reddito complessivo superiore a euro 26.000. Appare pertanto consigliabile richiedere fin da subito la cessazione del riconoscimento del “bonus Renzi”.


note

[1] Art. 3 del Tuir.

[2] Art. 10 del Tuir.

[3] Art. 10 Tuir, lettera e-bis, co. 1.

[4] Di cui al Dlgs 252/2005.

[5] In quanto assoggettata a tassazione ai sensi del comma 2, articolo 49 del Tuir.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube