Diritto e Fisco | Articoli

Banconote false: 3 trucchi per riconoscerle

11 Agosto 2014
Banconote false: 3 trucchi per riconoscerle

Elementi in rilievo, filigrana e immagini “fantasma”: ecco le indicazioni fornite da Banca d’Italia.

Siete in grado di riconoscere una banconota vera da una falsa?Di fronte al continuo perfezionamento delle tecniche dei falsari, il sistema migliore è quello di dotarsi di apposite macchinette in grado di identificare i biglietti falsi. Ma, qualora ciò dovesse essere impossibile o troppo oneroso, ecco i tre consigli che fornisce la Banca d’Italia per non farsi ingannare.

1. Per prima cosa toccate gli elementi in rilievo: speciali tecniche di stampa danno ai biglie­tti una particolare consistenza. Esistono alcuni elementi che, se grattati con l’unghia, risultano in rilievo e non possono essere il riprodotti con la carta semplice da stampante.

Constatate che la cifra riportata in numero (per esempio 20 euro) sia realizzata in rilievo: basterà passarci sopra il dito, dalla parte del polpastrello, per verificarne l’autenticità.

2. Poi guardate bene la banconota in controluce: appaiono il disegno in trasparenza (la cosidde­tta filigrana), il filo di sicurezza e il numero in trasparenza.

Queste tre cara­tteristiche sono riscontrabili su entrambi i lati dei biglie­tti autentici.

Il cosiddetto “filo di sicurezza”è una striscia di colore scuro posta al centro della banconota; quanto alla filigrana si caratterizza per un’alternanza di zone più chiare e zone più scure, raffigurante il “disegno”; infine vi è la cifra che ne indica il valore.

3. In ultimo muovete la banconota: vedrete mutare l’immagine dell’ologramma posto sul fronte del biglietto. Sul retro potete invece osservare la striscia brillante (tagli da 5, 10 e 20 euro) oppure il numero di colore cangiante (tagli da 50, 100, 200 e 500 euro).

Utilizzando poi una lente di ingrandimento, si possono osservare, sia sul fronte che sul retro delle banconote, delle piccolissime scritture, chiare e precise, e mai indefinite e non nitide.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube