Diritto e Fisco | Articoli

Assegno unico familiare: anche per il figlio della compagna convivente?

5 Febbraio 2022
Assegno unico familiare: anche per il figlio della compagna convivente?

Sono regolarmente convivente, nella stessa residenza anagrafica, con la mia compagna, nostro figlio e il figlio di primo letto di lei. Posso chiedere l’assegno unico per i figli, anche per il suo di prime nozze?

Alla luce di quanto descritto, il lettore non può richiedere l’assegno unico anche per il figlio della sua compagna in quanto la legge istitutiva del nuovo assegno unico familiare prevede la necessità che il figlio sia fiscalmente a carico del richiedente: l’assegno di cui all’articolo 1, il cui importo è determinato ai sensi dell’articolo 4, è riconosciuto ai nuclei familiari per ogni figlio minorenne  a  carico”.

Affinché il familiare possa considerarsi fiscalmente a carico è necessario che sussista un rapporto di parentela in linea retta (genitori, figli, nonni) o in linea collaterale (fratelli, zii, cugini, nipoti), oppure un rapporto di coniugio (moglie o marito) oppure un rapporto di affinità (generi, nuore, suocero, suocera).

Tra il lettore e il figlio della compagna, nonostante il legame affettivo e la convivenza, non vi è un rapporto tale per cui la legge consenta di porre il figlio altrui fiscalmente a suo carico. In mancanza di tale requisito, il lettore potrà chiedere l’assegno solo per il proprio figlio.

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Maria Monteleone



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube