Diritto e Fisco | Articoli

Debiti del condominio se il condomino è in regola coi pagamenti

30 Agosto 2014
Debiti del condominio se il condomino è in regola coi pagamenti

Sono proprietario di uno dei tanti appartamenti di uno stabile, in cui, tra morosità e cattiva gestione degli amministratori, si è creato un forte debito verso i fornitori. L’amministratore ci ha fatto anticipare le spese, praticamente raddoppiando la bolletta. Posso esimermi dal rincaro, dato che ho sempre pagato regolarmente?

La riforma del diritto di condominio prevede [1]: “I creditori non possono agire nei confronti degli obbligati in regola con i pagamenti, se non dopo l’escussione degli altri condòmini”. Quindi, se l’amministratore non può pagare a causa della morosità, i fornitori non hanno diritto di chiedere ai condòmini in regola di anticipare i debiti altrui, ma devono prima agire individualmente con i morosi, il cui nome deve essere dato dall’amministratore.


note

[1] Art. 63 disp. att. cod. civ., comma 2.

Autore immagine: 123rf com


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube