Diritto e Fisco | Articoli

In quanti anni si prescrive il bollo auto?

5 Marzo 2022
In quanti anni si prescrive il bollo auto?

Ho ricevuto un’intimazione di pagamento relativa a bolli auto e ad un contributo di bonifica non pagati molti anni fa. Mi hanno ipotecato casa e  pure iscritto fermo sull’auto. I bolli si sono prescritti?

La tassa di possesso automobilistica (cosiddetto “bollo auto”) si prescrive, ai sensi dell’articolo 5 del decreto legge n. 953 del 1982, entro il terzo anno successivo a quello in cui il precedente atto notificato al contribuente è diventato definitivo.

Questo significa che se prima dell’intimazione di pagamento lei ha ricevuto soltanto le due cartelle relative ai due bolli auto (notificate nel 2013 e 2014), entrambe queste tasse sono prescritte e la prescrizione può essere fatta valere impugnando l’intimazione dinanzi alla Commissione tributaria provinciale competente.

Tuttavia, occorre evidenziare che le due tasse automobilistiche citate potrebbero non essere prescritte se l’Agenzia delle Entrate – Riscossione (ex Equitalia) le avesse notificato, prima della notifica dell’intimazione di pagamento, altra richiesta di pagamento delle medesime tasse.

Se tra le imposte e le tasse in base alle quali le sono state pignorate casa e autovettura erano incluse anche le due tasse auto citate nell’intimazione di pagamento a lei notificata di recente, allora occorrerà verificare se tra la data di notifica della comunicazione di ipoteca sulla casa o del preavviso di fermo amministrativo auto (o di altri atti simili che avessero incluso le due tasse auto) e la data di notifica dell’intimazione di pagamento è decorso più del termine di prescrizione previsto per la tassa automobilistica.

Pertanto, le consiglio di verificare se nella comunicazione di ipoteca sulla casa o di preavviso di fermo amministrativo sull’auto erano incluse, tra le imposte e/o tasse a debito che le venivano chieste in pagamento, anche le tasse auto incluse nell’intimazione di pagamento e, in caso affermativo, verificare le date di notificazione delle comunicazioni di ipoteca e/o preavviso di fermo amministrativo per stabilire se c’è prescrizione o no sulle tasse automobilistiche.

Solo dopo questa verifica sarà possibile affermare con sufficiente certezza se vi è o meno prescrizione delle due tasse automobilistiche.

Per quanto riguarda invece il tributo relativo al Consorzio di bonifica (cartella notificata nel 2018), la relativa prescrizione è quinquennale per cui il relativo importo è sicuramente non prescritto considerato che sono decorsi meno di cinque anni.

Nel caso poi si accertasse che non fosse intercorsa prescrizione nemmeno per le tasse auto, lei potrebbe verificare la possibilità di richiedere la rateizzazione del pagamento del complessivo importo indicato nell’intimazione di pagamento seguendo le istruzioni indicate nell’atto di intimazione che le è stato notificato.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Angelo Forte



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube