Cronaca | News

In arrivo taglio del prezzo di benzina e gasolio

15 Marzo 2022 | Autore:
In arrivo taglio del prezzo di benzina e gasolio

Il Governo approverà in settimana dei decreti per ridurre il costo dei carburanti, intervenendo su accise e Iva. Al lavoro anche sulle bollette di luce e gas.

Uno sconto di 15 centesimi a litro, sia per la benzina sia per il gasolio. Sarebbe questa, riferiscono fonti di governo, una delle ipotesi sul tavolo dell’esecutivo per arginare il caro carburanti, ormai divenuto una vera e propria emergenza tanto da costringere il Governo a varare misure al più presto, forse già in settimana. Chi riesce, dunque, è meglio che aspetti qualche giorno a fare il pieno: l’ipotesi di una sforbiciata di 15 centesimi – tra quelle vagliate in una riunione che si è tenuta a Palazzo Chigi con il premier Mario Draghi e i ministri più competenti del dossier oltre ai capi di gabinetto – vedrebbe favorevole anche lo stesso presidente del Consiglio, impegnato in prima linea a trovare una soluzione al caro carburanti. La decisione verrà formalizzata entro giovedì dal Consiglio dei ministri in uno o più decreti.

Il costo dei carburanti è iniziato a salire a gennaio, quando l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia era solo un’ipotesi. Gli automobilisti se ne sono accorti ma anche lo Stato, che a gennaio 2022 ha incassato il 23,5% di accise in più rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Un taglio delle accise e il blocco temporaneo dell’Iva: sono due degli interventi al vaglio del ministero dell’Economia per ridurre il costo di benzina e diesel.

Oltre al taglio del prezzo del «pieno», il Governo lavora per tendere la mano a famiglie e imprese, mentre i Tir minacciano di fermarsi, i pescherecci sono rimasti attraccati nei porti per giorni, le imprese rischiano di lasciare inevase le commesse per bollette insostenibili. Molte aziende, del resto, lo hanno già fatto. Si valutano uno o più provvedimenti che non prevedono spesa, ma consentano, di fatto, una boccata d’ossigeno. Contemplando, tra le altre cose, la rateizzazione delle bollette energetiche per famiglie e imprese nonché un calmieramento dei costi, ennesimo intervento per uscire da un tunnel da cui si stenta a vedere la luce. Forse perché costerebbe troppo.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube