Cronaca | News

Ucraina: scoperti forni crematori

7 Aprile 2022
Ucraina: scoperti forni crematori

Ucraina: sindaco Mariupol, «militari russi usano crematori mobili per coprire atrocità».

Il sindaco di Mariupol, Vadim Boychenko, denuncia che le forze militari russe stanno usando crematori mobili per coprire le prove di altri crimini di guerra, bruciando i cadaveri dei civili ucraini uccisi. 

«È una nuova Auschwitz, una nuova Majdanek», ha scritto, denunciando in particolare filorussi locali coinvolti in questa opera di copertura. I civili uccisi a Mariupol sono migliaia, secondo le denunce di chi riesce a fuggire. All’inizio della guerra si era parlato dei crematori mobili in dotazione alle forze russe per evitare il rimpatrio delle salme dei soldati uccisi. Ma anche questa è una notizia rimasta senza conferme.

Nello stesso tempo, il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba, a margine della ministeriale Nato a Bruxelles, ha detto: «Credo che il patto che l’Ucraina sta offrendo sia equo. Voi ci date armi, noi sacrifichiamo le nostre vite e la guerra viene contenuta in Ucraina». E proprio a fronte di ciò, il Regno Unito «aumenterà le forniture di armi all’Ucraina». Lo dice la ministra degli Esteri britannica Liz Truss, a margine della ministeriale Nato a Bruxelles.

Stoltenberg ha appena ammesso: «Non ha senso distinguere tra armi offensive e difensive».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube