Cronaca | News

Utero in affitto: Salvini presenta una proposta di legge

12 Aprile 2022 | Autore:
Utero in affitto: Salvini presenta una proposta di legge

Maternità surrogata: il leader della Lega presenta alla Suprema Corte una proposta di legge di iniziativa popolare.

Questa mattina, Matteo Salvini ha presentato in Cassazione una proposta di legge di iniziativa popolare sulla maternità surrogata. Come precisa l’articolo 71 della Costituzione, l’iniziativa delle leggi può essere esercitata dal popolo (almeno 50mila elettori) mediante la proposta di un progetto redatto in articoli.

All’uscita dal Palazzaccio, il leader della Lega ha dichiarato quanto segue: «E’ una bella giornata, abbiamo presentato, con tante associazioni che difendono mamme e bambini, una proposta di legge di iniziativa popolare, su cui raccoglieremo le firme di tutti, contro la maternità surrogata, contro le donne oggetto e i bimbi venduti come merce, selezionando il colore degli occhi e venduti come oggetti».

«E’ una barbarie, un business da sei miliardi che va fermato in ogni modo», aggiunge il leader della Lega nella nota riportata dall’agenzia Adnkronos. «In Parlamento – ricorda – abbiamo presentato un proposta di legge, ma c’è gente che la pensa in altro modo, quindi saranno i cittadini a darci man forte».

In tempi non sospetti, come riporta un articolo pubblicato su La Repubblica il 1° dicembre 2021, Salvini aveva annunciato che avrebbe lavorato a una proposta di legge di iniziativa popolare in quanto l’utero in affitto è «un indegno supermercato online», promettendo che avrebbe fatto «tutto quello che è politicamente e umanamente possibile per mettere fuori legge schifezze come questa».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube