Cronaca | Articoli

Presidenziali Francia: vincerà Macron o Le Pen?

22 Aprile 2022
Presidenziali Francia: vincerà Macron o Le Pen?

Ecco cosa dicono i sondaggi: il grosso peso costituito dall’astensione. Un distacco anomalo per due candidati quali Macron e Le Pen, sarà più che mai un voto non per scelta ma per necessità

Il perché le elezioni presidenziali in Francia siano così importanti per il destino di tutta l’Europa lo si capisce dagli ultimi sviluppi della guerra in Ucraina, dallo scandalo che ha visto la Le Pen accusata di aver incassato somme dalla Russia, dalle dichiarazioni di quest’ultima di uscire dal Comando integrato Nato. Le Pen non ha mai nascosto le proprie perplessità sull’adesione della Francia all’Ue, facendosi promotrice del cosiddetto Frexit. Tutto il contrario di Macron, europeo convinto e forte sostenitore della collaborazione tra gli Stati Membri, anche in seno al patto atlantico.

Ecco insomma perché tutta l’Ue è attaccata ai giornali e ai sondaggi per capire se, alle presidenziali in Francia, vincerà Macron o Le Pen.

l dibattito tra i due turni elettorali non ha sconvolto i pronostici della vigilia in vista del ballottaggio delle presidenziali in Francia, in programma per domenica e non ha sostanzialmente modificato l’immagine che gli elettori hanno dei due candidati: Emmanuel Macron è ancora in testa con il 53% delle preferenze contro il 47% della rivale Marine Le Pen, secondo un sondaggio Odoxa-Mascaret per L’Obs.

Il distacco però “non corrisponde a quello abitualmente registrato tra un presidente socialdemocratico e un avversario dell’estrema destra, ma si avvicina a quello classicamente registrato tra avversari quali Hollande-Sarkozy, Sarkozy- Royal, Chirac-Mitterrand o Mitterrand-Giscard”, fa notare Gaël Sliman, presidente dell’istituto Odoxa citato da Bfmtv.

Percentuali vicine, legate soprattutto ad un potenziale sostegno a Macron da parte degli elettori di sinistra più debole del solito. “Macron non supera il 50% dei voti presso nessun altro elettorato, mentre Marine Le Pen potrà contare su più dell’80% di voti degli elettori di Zemmour”, sottolinea.

A pesare sulle preferenze per Macron è anche l’astensione potenzialmente elevata tra i sostenitori di Jean-Luc Mélenchon, ex candidato che non ha esplicitamente spinto i suoi elettori a votare per Macron. Secondo il sondaggio, un terzo di quegli elettori (33%) ha intenzione di astenersi domenica e meno della metà (43%) voterebbe in favore del presidente uscente. E malgrado le indicazioni contrarie del candidato di riferimento, il 24% vorrebbe votare Le Pen.

Il dibattito non ha peraltro inciso sull’immagine che gli elettori hanno dei due candidati: Macron è sempre etichettato (58%, +2%) come il “presidente dei ricchi”, mentre 6 su 10 (+1) pensano che potrebbe nuovamente dividere il Paese. Le Pen rischia di fare altrettanto secondo il 65% degli interpellati (-2%). Il 55% l’accusa di essere demagogica, il 54% di non essere competente.

Il dibattito, commenta Sliman, ha apparentemente contribuito più a fissare le intenzioni di voto degli elettori che a determinare un cambiamento. Più in generale, il secondo turno si presenta più che mai come un voto non per scelta ma per necessità. Solo per il 39% si tratterà infatti di un voto “di adesione”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube