Diritto e Fisco | Articoli

Nomina ad arbitro forense da inviare all’Ordine: scarica il modello

23 Settembre 2014
Nomina ad arbitro forense da inviare all’Ordine: scarica il modello

Riforma della giustizia e Dl 132/14 subito in vigore: ecco il fac simile con la richiesta per la nomina ad arbitro forense da inviare all’Ordine.

Riforma della giustizia: gli avvocati hanno trovato nuovi sbocchi per una professione sempre più in crisi? Chi lo sa… Certo è che, se un po’ si toglie (vedi separazioni, divorzio, modifica delle condizioni di separazione e divorzio, cause bagatellari, ecc.), un poco anche si dà (negoziazione assistita, arbitrati conferiti ad avvocati). E se è vero che si tratta di un regalo alla “lobby degli avvocati” (di tanto è stato accusato il ministro della Giustizia), è anche troppo presto per stabilire quali saranno gli sviluppi dei nuovi istituti. Che per il momento si applicheranno immediatamente alle cause già pendenti.

Uno di questi strumenti è, come già chiarito nelle nostre guide (leggi: “Riforma della giustizia” e “Il nuovo procedimento arbitrale davanti agli avvocati”), il trasferimento di procedimenti all’arbitrato forense. Che si può già applicare alle cause pendenti, a condizione che non siano state già assunte dal giudice in decisione. In altre parole, non deve essersi tenuta l’udienza di precisazione delle conclusioni.

Dalla Camera civile di Venezia arriva allora il modello di dichiarazione [1] che l’avvocato può compilare per offrire all’Ordine territoriale di appartenenza la disponibilità ad essere nominati arbitri nei procedimenti che saranno instaurati con l’arbitrato degli avvocati. Autore del fac simile è l’avvocato Manola Faggiotto.

Per scaricare il modello e inviarlo al tuo consiglio dell’ordine, clicca sul link qui sotto:

Nomina ad arbitro forense da inviare all’Ordine: scarica il modello 


note

[1] DL 132/14 art. 1, comma 2.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube