Via libera al cambio di residenza online

28 Aprile 2022 | Autore:
Via libera al cambio di residenza online

Allargata a tutti i Comuni la possibilità di effettuare la pratica direttamente sul portale dell’Anagrafe nazionale. Ecco come fare.

Prima c’era solo la Pec per poter fare il cambio di residenza online. Da oggi, invece, la pratica diventa molto più comoda anche per chi non dispone di un indirizzo di posta elettronica certificata. Non sarà più necessario recarsi all’ufficio Anagrafe del nuovo Comune: per richiedere online il cambio di residenza, basta collegarsi al portale dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (Anpr). Il nuovo servizio, che si aggiunge alla possibilità di scaricare i certificati anagrafici, consente ai cittadini maggiorenni registrati nell’Anagrafe nazionale di effettuare le seguenti richieste anagrafiche online:

  • cambio di residenza per il trasferimento da un qualsiasi Comune ad un altro sul territorio nazionale;
  • rimpatrio dall’estero per i cittadini italiani iscritti all’Aire;
  • cambio di abitazione nello stesso Comune, sul territorio nazionale.

Dopo una prima fase di applicazione iniziata a febbraio, il servizio è esteso a tutti i Comuni italiani. Il portale dell’Anagrafe nazionale è accessibile dagli indirizzi web:

  • interno.it;
  • gov.it.

Si potrà accedere al portale dell’Anagrafe – nell’area riservata ai servizi al cittadino – con la propria identità digitale (Carta d’Identità Elettronica, Spid, o Carta nazionale dei servizi), compilare online la richiesta anagrafica per sé e per i componenti della propria famiglia anagrafica e inviarla in automatico al Comune competente, seguendo le indicazioni pubblicate nell’area del servizio.

È possibile inviare una richiesta per nuova residenza, che riguarda:

  • il trasferimento in una nuova abitazione, anche dove sono già presenti persone con cui non si hanno vincoli di parentela o affettivi;
  • residenza in famiglia esistente, in un’abitazione dove sono presenti persone con cui si hanno vincoli di parentela o affettivi, indicando uno dei componenti della famiglia in cui si entra a far parte.

Dall’area riservata si può consultare, inoltre, lo stato di avanzamento della richiesta presentata e indicare un indirizzo e-mail al quale ricevere gli aggiornamenti.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube