Inps: cambiano i servizi per i pensionati

11 Maggio 2022 | Autore:
Inps: cambiano i servizi per i pensionati

L’Istituto nazionale della previdenza sociale semplifica l’accesso ai servizi e la fruizione delle prestazioni. 

L’Inps ha avviato un percorso di trasformazione culturale, tecnologica e organizzativa, nell’ambito del Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza), mettendo a punto una serie di soluzioni su misura per i pensionati. Misure progettate secondo il principio ‘One click by design’, cioè d’ora in poi sarà tutto a portata di click. Ma come cambiano i servizi per i pensionati?

Non sempre questo bacino di utenza ha dimestichezza con le nuove tecnologie digitali, pertanto i nuovi servizi digitali Inps accompagnano i pensionati nel mare magnum di informazioni presenti sull’argomento. Innanzitutto, l’Istituto propone un’esperienza personalizzata volta a disegnare nuovamente i classici modelli, spesso inadeguati rispetto alle necessità del cittadino, attraverso l’offerta di servizi semplici e veloci da consultare.

Vediamo dunque quali sono i nuovi servizi Inps per i pensionati.

Domanda di reversibilità precompilata e automatizzata

Quando viene a mancare il coniuge, per essere vicino al cittadino colpito dal lutto, l’Inps ha semplificato la procedura richiedere la pensione di reversibilità.

In sintesi, un sms inviterà l’utente ad accedere alla propria area MyInps in cui troverà la domanda di reversibilità precompilata.

Con questo progetto digitale si punta a:

  • implementare la creazione automatizzata delle domande precompilate di reversibilità;
  • evolvere i sistemi di calcolo della misura delle prestazioni pensionistiche;
  • liquidare in modalità automatica le prestazioni agli aventi diritto;
  • ridurre le attività per le sedi territoriali.

Pensioni: servizio di consulenza digitale

Probabilmente, non tutti sanno che l’Istituto nazionale della previdenza sociale fornisce anche prestazioni aggiuntive collegate alla pensione, che attualmente sono:

  • bonus quattordicesima;
  • supplemento di pensione;
  • integrazione al trattamento minimo.

Grazie al servizio di consulenza digitale, i pensionati possono scoprire se hanno diritto o meno a queste prestazioni e come richiederle. Basterà seguire un percorso virtuale guidato, semplice e intuitivo.

I vantaggi del consulente virtuale consistono:

  • nell’aiutare i cittadini a godere di diritti inespressi;
  • nel migliorare la comunicazione nei confronti dei pensionati al fine di rendere più trasparenti ed efficienti i servizi;
  • nella semplificazione del flusso di domande di prestazioni aggiuntive da parte di pensionati in possesso dei requisiti;
  • nella limitazione del numero di richieste di prestazioni aggiuntive da parte da coloro che non hanno i requisiti.

Avviato nel mese di aprile, il servizio di consulente digitale dovrebbe raggiungere nel breve periodo circa 700 mila utenti, a cui sarà suggerito, tramite notifica MyInps e via email, di verificare il diritto a prestazioni integrative.

Servizi di informazione personalizzata

Il progetto Inps mira a fornire informazioni più efficienti e su misura per rispondere alle esigenze dei pensionati. In che modo? Grazie alla creazione di modalità innovative di comunicazione e proattività rispetto ai canali tradizionali.

Una video guida personalizzata accompagna il pensionato in un percorso interattivo alla scoperta dei servizi online a sua disposizione sul sito web dell’Istituto. Gli utenti possono accedere alla video guida anche tramite MyINPS o l’App IO. Sul canale YouTube dell’Inps è disponibile un video che spiega come accedere alla video guida personalizzata.

Servizio PensAMI

Come essere aggiornati sulla propria situazione pensionistica? Grazie al servizio PensAMI. Si tratta di un simulatore che consente a tutti gli utenti, anche senza autenticazione, di verificare i possibili scenari pensionistici sulla base dell’attività lavorativa svolta.

Come funziona il simulatore di scenari pensionistici? Innanzitutto, è possibile accedervi rispondendo ad alcune domande; dopodiché, il simulatore fornirà informazioni:

  • sulle prestazioni pensionistiche a cui si può avere diritto;
  • sulla data per accedere alla pensione;
  • sulla comparazione prestazioni pensionistiche con vantaggi e svantaggi legati alle proprie scelte.

Per approfondire le singole tematiche e chiarire ogni altro dubbio è possibile cliccare sui link diretti alle schede delle prestazioni pensionistiche presenti sul sito dell’Istituto.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. Era ora che questo ente si facesse capire anche da persone meno capaci di altri e che si liberasse dai sindacati e altri approfittatori dipendenti dell’ente.

  2. Ma per accedere ci vorrà sempre lo SPID?
    E’ li la difficoltà maggiore.
    Non sarebbe possibile accedere con un PIN come prima e che rimanga valido per la vita?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube