Cronaca | News

Putin grave: la guerra non durerà più di un anno

14 Maggio 2022
Putin grave: la guerra non durerà più di un anno

Putin «malato», la guerra finirà «entro l’anno»: le parole del capo dell’intelligence ucraina.

In tempo di guerra, è difficile distinguere la realtà dalla propaganda. Inoltre, ciascuno interpreta i segnali in base a quello che vorrebbe vedere. Ivi comprese le questioni inerenti alle capacità del nemico. E alla salute. Proprio in merito alla salute di Putin le voci di un possibile grave male si stanno intensificando. Il ministro della Difesa russo, intervistato dalla nostra televisione, non ha né confermato né smentito. 

Il colpo di scena è intervenuto proprio nella giornata di ieri: in un’intervista a Sky News Uk, Kyrylo Budanov – capo dell’intelligence ucraina – ha nuovamente parlato delle condizioni di salute di Vladimir Putin.

Secondo Budanov, Putin è gravemente malato di cancro e in Russia è già in corso un preparativo di golpe per rimuoverlo. A riportare queste stesse parole è il Corriere della Sera che però avverte: si tratta di un’affermazione che, almeno nella seconda parte, sembra alla maggior parte degli analisti ancora prematura, e per la quale Budanov non ha fornito dettagli o prove.

Nella stessa intervista, Budanov ha anche detto che la guerra con la Russia raggiungerà una svolta entro metà agosto e finirà entro la fine dell’anno. «Il punto di rottura sarà nella seconda parte di agosto — ha affermato Budanov —. La maggior parte delle azioni di combattimento attive saranno terminate entro la fine di quest’anno. Di conseguenza, rinnoveremo il potere ucraino in tutti i nostri territori che abbiamo perso, inclusi Donbass e Crimea».

Budanov ha poi detto di non essere stato sorpreso dalle battute d’arresto della Russia nella guerra. «Sappiamo tutto del nostro nemico. Conosciamo i loro piani quasi mentre vengono realizzati. L’Europa vede la Russia come una grande minaccia. Hanno paura della sua aggressione. Noi combattiamo la Russia da otto anni e possiamo dire che questa potenza russa altamente pubblicizzata è un mito. Non è così potente. È un’orda di persone con le armi».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube