Diritto e Fisco | Articoli

Catasto: la cabina armadio non necessita autorizzazioni

5 Ottobre 2014
Catasto: la cabina armadio non necessita autorizzazioni

All’interno della mia abitazione ho effettuato, nella camera da letto, una cabina armadio a muro, chiusa da una porta; sono in regola o devo fare una comunicazione al catasto?

La modifica in questione è marginale e non influente ai fini catastali, in quanto, dalla descrizione, non sembra incidere sulla consistenza catastale né comportare mutamento di destinazione dell’immobile, per cui non è dovuta una dichiarazione di variazione in catasto.

In particolare, la superficie dell’armadio a muro è attualmente dichiarata in catasto unitamente a quella della camera da letto. Nel caso l’armadio a muro fosse rappresentato nella planimetria catastale, salvo riportare una rappresentazione più dettagliata, nulla cambierebbe ai fini della consistenza.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Dissento! La formazione della cabina armadio (leggi ripostiglio nel lessico catastale) può andare a incidere sulla consistenza catastale. Giova ricordare che l’attuale consistenza catastale viene “misurata” a vani ragguagliata al mezzo vano, e formare un vano accessorio diretto (ripostiglio) comporta l’aggiunta di 1/3 di vano. Tale modifica potrebbe (è da verificare il conteggio complessivo dei vani) comportare l’aggiunta di mezzo vano alla consistenza catastale precedente.
    Fare considerazioni (ancora per oggi) citando le superfici dei locali per le unità ad uso residenziale non ha senso proprio perché il conteggio è effettuato a vani.
    La dichiarazione che viene presentata in Catasto è un comunicazione (come indicato correttamente nel quesito) .

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube