Diritto e Fisco | Articoli

Busta paga più ricca in estate: ecco per chi

20 Maggio 2022
Busta paga più ricca in estate: ecco per chi

Bonus 200 euro, recupero spese nel 730, quattordicesima: in arrivo cedolini più pesanti tra luglio e agosto.

Per i lavoratori dipendenti già a partire da luglio la busta paga potrebbe essere più ricca, e non solo per il bonus 200 euro previsto dal Governo, ma anche per i rimborsi fiscali del modello 730.

Lunedì 23 maggio, l’Agenzia delle Entrate metterà online il modello da scaricare per la dichiarazione dei redditi precompilata, ancor più in ritardo rispetto allo scorso anno (la cui data di pubblicazione era stata il 10 maggio, comunque avanti rispetto al termine ordinario del 30 aprile). Un ritardo che porta a tempi ancor più stretti per la presentazione della dichiarazione e il conseguente ottenimento dei rimborsi fiscali già a partire da luglio.

Da lunedì prossimo, quindi, il lavoratore (o il pensionato) potrà scaricare e compilare le dichiarazioni dei redditi da inviare all’Agenzia delle Entrate nella speranza di farsi delle ferie un po’ più ricche. Le tempistiche però sono come sempre dettate anche dai ritmi – spesso biblici – di elaborazione dei cedolini da parte dei datori di lavoro.

In sostanza, se l’obiettivo è quello di vedere la busta paga più ricca nel mese di luglio sarà necessario avere tutti i documenti pronti per essere spediti non appena le Entrate permetteranno di farlo, e per il momento una data ancora non è stata comunicata.

Nel caso in cui non si riuscisse a inviare la documentazione in tempo per ricevere il credito a luglio, nessun problema: l’erogazione dei rimborsi verrà effettuata con la prima busta paga utile.

Questo discorso, naturalmente, vale per tutti coloro che sanno di doversi vedere rimborsare i propri crediti (per spese veterinarie, mediche, ecc.): differente invece per chi ha dei debiti da saldare con le Entrate. In questi casi, al contrario, la scelta spesso è quella di attendere fino all’ultimo (il 30 settembre 2022) per pagare. Scelta legittima che però porta a una riduzione del numero di mensilità su cui è possibile rateizzare l’imposta a debito e dunque a un aumento del costo di ciascuna rata.

A parte invece il discorso sui pensionati. Se, per quanto riguarda il bonus di 200 euro che arriverà a luglio, vengono equiparati ai dipendenti, per i rimborsi fiscali del 730 dovranno probabilmente attendere il cedolino di agosto o settembre.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube