Bonus internet, in arrivo voucher fino a 2.500 euro

23 Maggio 2022
Bonus internet, in arrivo voucher fino a 2.500 euro

Micro, piccole e medie imprese potranno richiedere in autonomia il beneficio a un operatore accreditato.

Per far fronte alle difficoltà riscontrate da molte imprese da quando è iniziata la pandemia, il Governo ha disposto un nuovo aiuto per quelle più piccole volto alla loro digitalizzazione. Si tratta del Piano voucher per le imprese, uno strumento che punta a favorire la connettività a Internet ultraveloce e a rendere completamente digitale il sistema produttivo su tutto il territorio nazionale.

Il programma messo in campo dal ministero dello Sviluppo economico ha a disposizione complessivamente oltre 600 milioni di euro. La durata è determinata dall’esaurimento delle scorte stanziate ma in ogni caso non oltre al 15 dicembre 2022, anche se la misura potrebbe essere prorogata di un altro anno.

Il Piano voucher per le imprese è un provvedimento che rientra nell’ambito della Strategia italiana per la banda ultralarga, tra le priorità indicate nel Pnrr.

Il bonus Internet, inizialmente previsto per le famiglie con Isee sotto i 20 mila euro durante la «fase 1», è ora rivolto alle realtà produttive regolarmente iscritte al Registro delle Imprese di dimensione micro, piccole e medie. Possono chiedere un contributo del valore minimo di 300 euro e massimo di 2.500 euro da spendere per servizi di connettività a banda ultralarga da 30 Mbit/s ad oltre 1 Gbit/s di durata pari a 18 o 24 mesi.

Gli aventi diritto al bonus possono richiederlo in autonomia a un qualunque operatore accreditato che risulti registrato sul portale dedicato, attraverso i suoi tradizionali canali di vendita. Come specificato dallo stesso Ministero, l’attuazione dell’intervento è affidata ad Infratel Italia S.p.A., sotto la vigilanza della Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica, di Radiodiffusione e Postali.

Gli operatori di telecomunicazioni interessati a partecipare a questa misura devono, quindi, registrarsi sul portale dedicato al voucher e appositamente attivato.

Per tutti quegli operatori che si erano già accreditati per la fase 1 del Piano Voucher non è necessario effettuare una seconda procedura perché risultano automaticamente accreditati per l’attuale fase dedicata alle imprese. L’unica operazione che è necessario compiere nuovamente è quella di sottoscrivere la nuova Convenzione con Infratel Italia e dimostrare di essere in possesso dei requisiti necessari ai fini dell’iscrizione nell’elenco degli operatori accreditati.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube