Cronaca | News

L’intelligence ucraina: ecco quando finirà la guerra

27 Maggio 2022 | Autore:
L’intelligence ucraina: ecco quando finirà la guerra

I servizi segreti di Kiev analizzano l’atteggiamento di Putin e prevedono una possibile data per la fine dei combattimenti.

Nessuna fretta: il Cremlino ha intenzione di andare avanti con la sua «operazione militare» in Ucraina ancora per un po’ di mesi. Abbiamo già capito – lo ha confermato ieri sera Mario Draghi dopo aver parlato al telefono con Vladimir Putin – che il presidente russo non ha intenzione di negoziare con l’omologo ucraino Volodymyr Zelensky finché quest’ultimo non sarà disposto ad accettare le condizioni di Mosca. Abbiamo anche capito che l’Occidente non vuole allentare la morsa delle sanzioni e l’appoggio militare all’Ucraina attraverso l’invio di armi.

È di questa mattina, come abbiamo già riferito, la notizia dell’imminente consegna a Kiev di missili a largo raggio da parte degli Stati Uniti, secondo quanto annunciato dallo stesso presidente americano Joe Biden. Quello che manca da capire è fino a quando si andrà avanti così, cioè quando finirà la guerra che minaccia un numero spropositato di vittime sul campo ed una crisi alimentare e umanitaria in tutto il mondo che potrebbe avere delle conseguenze a dir poco drammatiche.

La risposta a questa domanda è stata data, sempre questa mattina, dai vertici dell’intelligence ucraina. «Putin non rinuncia ai suoi piani», ha sentenziato l’alto dirigente dei servizi segreti di Kiev Vadim Skibitsky. «Questa guerra andrà avanti», ha aggiunto, prevedendo la fine della fase attiva dei combattimenti a «settembre, ottobre o forse a fine dell’anno». Quanto si trascinerà il conflitto «dipende dalla nostra resistenza, dallo stato delle nostre forze di difesa e dall’aiuto che ci danno», ha osservato Skibtsky.

«Dall’inizio di maggio, le forze di occupazione russe hanno rafforzato attivamente le loro difese nell’Ucraina meridionale. Stanno già costruendo la terza linea di difesa. Ciò indica che la Russia ha in programma di rimanere nel Sud per molto tempo», ha detto il dirigente dell’intelligence militare. «Putin – ha aggiunto – non si fida di nessuno e non sente nessuno tranne sé stesso. Ha i suoi piani per la restaurazione dell’impero russo. I leader stranieri hanno cercato di persuaderlo, ma hanno fallito. La guerra che vuole condurre durerà a lungo. Questo è un uomo che non vuole rinunciare alle sue posizioni».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube